ROMA – Una mostra di grande fascino per celebrare a Roma, in occasione dell’Expo di Milano, il connubio perfetto tra la nutrizione e la creatività made in Italy. E’ “L’eleganza del cibo”, l’esposizione che è stata presentata lunedì 18 maggio ai Mercati di Traiano, in via Quattro Novembre. In mostra 160 creazioni, tra abiti e accessori, dai più grandi stilisti, dal 1950 ad oggi, ai designer emergenti e giovani talenti perché è proprio l’ironia a caratterizzare la creatività dei designer quando interpretano il cibo. La mostra è promossa dall’assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Sovrintendenza capitolina ai Beni culturali, dalla Regione Lazio, da Unindustria – Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo – con il patrocinio del Ministero dei Beni culturali di Expo Milano 2015 e con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La mostra sarà ospitata da martedì 19 maggio a domenica 1 novembre presso i Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali.

 

Per Maurizio Stirpe, presidente di Unindustria, “la mostra fa parte di uno dei filoni più importanti del mio mandato di presidenza, quello della promozione dell’industria creativa e culturale. Quindi, abbiamo colto l’occasione di Expo per dare una ulteriore cinghia di trasmissione a un progetto che stiamo portando avanti da tempo. E’ venuta fuori dunque questa contaminazione tra cibo e moda che il curatore della mostra, Stefano Dominella, ha saputo mettere bene in evidenza”. “E’ un tentativo per accostare dei mondi che, per troppo tempo, erano stati tenuti colpevolmente separati. Riteniamo che tutto quello che è cibo è arte, tutto quello che è eleganza è arte e l’arte è una sola. Possono essere facce diverse della stessa medaglia, ma hanno lo stesso minimo comune denominatore”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email