CIVITA CASTELLANA – “Illustre Assessora Letizia Gasperini, non cadiamo nel suo tranello, altrimenti faremo solo il suo gioco. Lei sta cercando di rimediare alla pessima figuraccia della mancata presenza della Banda La Rustica al Carnevale 2015, con scuse e giustificazioni prive di fondamento. Barricarsi dietro una delibera di Giunta, e la burocrazia, che solo Lei e qualche altra persone conosce, sa di compassionevole ed è un modo per scaricare le sue pesanti responsabilità sugli altri. Visto, che scappa davanti alle nostre lecite domande (ci saremmo accontentati almeno di quella sull’ora della telefonata al La Frustica per dargli l’incarico) a questo punto, preferiamo interrompere questo dialogo a distanza, che mortifica la Banda La Rustica, i civitonici, e il carnevale civitonico,che ci sta più a cuore; tanto Lei passa, il carnevale resta e tutti si divertiranno come sempre.

 

Dopo il carnevale, promettiamo di ritornare sul tema per sconfessare le sue tesi. Per ora non è nostra intenzione alimentare ulteriori polemiche, che danneggiano per colpa sua il nostro carnevale e la finiamo quì. Quanto all’invito a venire in Comune Le ricordiamo che, siamo lavoratori, musicanti, persone oneste, ma non certo dei fessi o dei mendicanti. Per noi il rispetto e la dignità delle persone, hanno ancora un valore e un significato profondo. Se vuole e ne ha la voglia, sa dove trovarci, conosce i nostri numeri di telefono e poteva farlo anche nei giorni scorsi, pertanto la faccia finita e lasci perdere, trame e tranelli per non perdere la faccia. Qui ci sta rimettendo solo la nostra città. Lei ci ha cacciato, Lei ci richiami, se vuole che partecipiamo al carnevale civitonico come ci chiedono e Le chiedono con forza i civitonici.  PS. Cogliamo l’occasione per ringraziare le migliaia di concittadini, che in questi giorni ci hanno espresso solidarietà e spronato ad andare avanti”.

 

Mauro Morelli
La Rustica

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email