VITERBO – “Il Movimento 5 Stelle si è subitomobilitato portando la situazione del Mercatone Uno nelle sedi parlamentari presentando un’interrogazione datata 27 febbraio scorso al Ministero dello Sviluppo economico alla quale purtroppo ancora non abbiamo ricevuto risposta”.

 

Lo rende noto il deputato Massimiliano Bernini che aggiunge “Come sappiamo si tratta su un totale di 79 punti vendita di ben 34 coinvolti da procedure di svendita ed eventuale chiusura, coinvolgendo realtà occupazionali di diverse regioni. Esprimendo solidarietà ai lavoratori che rischiano di perdere il posto di lavoro ci siamo rivolti ai Ministri competenti chiedendo se e quali urgenti iniziative intendano attivare al fine di valutare tutte le soluzionipercorribili per contribuire alla salvaguardia dei livelli occupazionali, con il coinvolgimento degli enti locali e delle regioni in cui l’azienda èpresente, e se siano a conoscenza di un piano industriale del gruppo e delle aziende satelliti.

 

Al momento dal Ministero per la sviluppo economico apprendiamo che il tavolo di crisi per Mercatone Uno è convocato per il 1° aprile prossimo e parteciperanno le regioni i rappresentanti aziendali, le categoria sindacali ed i commissari giudiziari. Ci auguriamo – conclude Bernini – che lanegoziazione porterà buoni frutti in vista della salvaguardia dei livelli occupazionali esistenti.”

Commenta con il tuo account Facebook