REGIONE – “Ritengo ancora una volta incomprensibile l’atteggiamento dei rappresentanti dei costruttori del Lazio, sembra che si preferisca una qualsiasi legge in materia di urbanistica ad una buona legge.

Come gruppo abbiamo proposto emendamenti qualificanti al testo sulla rigenerazione urbana all’esame della commissione urbanistica: la proroga del piano casa in scadenza il primo giugno, con annessa salvaguardia delle domande comunque presentate entro tale data; l’applicabilità della legge sulla rigenerazione urbana anche alle zone agricole e una maggiore semplificazione delle procedure di attuazione di questa norma.

Occorre infatti assicurare tempi certi perché non è accettabile che una legge regionale rimandi ad altre 378 delibere comunali per produrre effetti. In tutto questo, Ance Lazio privilegia vetrine di parte ad un confronto serio con le istituzioni”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email