REGIONE – Oltre 4 milioni di euro di risparmi che derivano dalla riduzione dei costi relativi agli organi amministrativi e dalle consulenze. Sono quelli portati dalla soppressione dell’Agenzia regionale per i trapianti (Art) e dall’assorbimento delle sue funzioni nella direzione regionale per le politiche sanitarie: la legge è stata approvata oggi dal Consiglio regionale, che ha votato all’unanimità.

 

Siamo di fronte ad un altro atto che elimina gli sprechi e rende più efficienti i servizi, nell’interesse dei cittadini. Verrà ora nominato un commissario liquidatore che avrà tre mesi di tempo per gli adempimenti necessari alla soppressione dell’Art e allo svolgimento di qualsiasi attività connessa con tale compito.

 

Enrico Panunzi (foto)
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email