VITERBO – “Il 2 giugno celebriamo la festa della Repubblica. Come Spi vogliamo riaffermare il legame indissolubile fra la Costituzione e la Repubblica nate dalla Resistenza, quale moto popolare di donne e di uomini, che liberando il Paese dall’occupazione tedesca…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedente“I centri di aggregazione sociale rappresentano la culla della storia”
Articolo successivoMarta, via libera per il completamento del palazzetto dello sport