RONCIGLIONE – Nei giorni scorsi, l’amministrazione del Comune di Ronciglione ha presentato una richiesta di finanziamenti alla Regione Lazio al fine di poter completare i lavori di inventario dell’Archivio Storico. L’archivio storico di Ronciglione è stato oggetto di diversi interventi di riordino ed inventariazione, nel corso degli ultimi anni. Quello più significativo, nel 2007, è stato reso possibile proprio grazie ad un contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, che ha messo in luce l’importante documentazione in esso contenuta.

 

I lavori del 2007, però, non hanno compreso tutti gli archivi: in particolare sono rimasti da inventariare quelli relativi alla partizione PFR, REP ed altri archivi aggregati e carte sciolte. La finalità è quella di mettere a disposizione del pubblico questi documenti quanto prima, venendo incontro al grande interesse dimostrato in questi anni, soprattutto da parte di ricercatori, studenti e laureandi.

 

L’archivio storico, seguito da personale qualificato e specializzato, ha anche realizzato iniziative di largo spessore e di grande successo, come la pubblicazione degli atti della serie di incontri intitolati “Avviamento alla ricerca storico-archivistica Anno I-II-III”, incontri svolti nelle scuole territoriali e con l’università della Tuscia; la pubblicazione del volume “Eran Trecento”, in collaborazione con la Sovrintendenza Archivistica per il Lazio ed il Museo del Risorgimento di Roma, censimento di lapidi, targhe e monumenti del periodo risorgimentale; un progetto, ancora in itinere, di valorizzazione degli Archivi Storici comunali della Comunità Montana dei Cimini, nel periodo della Grande Guerra. Oltre a terminare il lavoro di archiviazione, l’Archivio verrà dotato di tavoli espositori, pannelli oltre che del fondamentale controllo digitale di temperatura ed umidità relativa.

Commenta con il tuo account Facebook