REGIONE – ” La questione della media e alta geotermia va sicuramente approfondita consapevolmente da un punto di vista tecnico e non può essere liquidata frettolosamente. Apprezzo lo sforzo esplicativo dei sindaci e delle categorie rappresentate oggi in Commissione Ambiente e proprio per questo ribadisco la necessità di evitare soluzioni avventate e fughe in avanti.

 

È opportuno che la politica torni a prendersi le responsabilità di ciò che accade sul territorio. Nel massimo rispetto della distinzione dei ruoli con gli organi tecnici, non è possibile restare ignoranti e inermi di fronte a temi così delicati. E’ quanto mai opportuno prevedere delle analisi più accurate tese a comprendere tutti gli elementi ambientali, di rischiosità geologica, logistici ed economici sottesi a un’iniziativa così impattante. Soffermarsi a chiarire i fattori essenziali di un tema così delicato consentirà a tutti gli interlocutori di formulare una valutazione compiuta e giudizi consapevoli.

 

In questo contesto spiace notare l’assenza della maggioranza in commissione, un segnale di superficialità rispetto alla importanza e la delicatezza dell’argomento trattato”. Lo dichiara in una nota il capogruppo di Cuoritaliani in regione Lazio Daniele Sabatini (foto).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email