ORTE – “Sulla vicenda della mancata diretta TV dell’ultima giornata di festeggiamenti in onore di S. Egidio suggeriamo al Sindaco Giuliani di evitare giustificazioni poco rispettose dell’intelligenza altrui.

Il rinvio di una settimana del Corte Storico e del Palio degli arcieri, causa maltempo, e le evidenti manifestazioni pubbliche di dissidio tra Ente Ottava Medioevale e l’emittente locale, palesatesi sin dall’inizio dei festeggiamenti, rendono le parole del Primo Cittadino totalmente avulse dalla realtà.

È facile dire “siamo stati informati in ritardo dei problemi esistenti”, comodo più che altro. Ma questa giustificazione, così debole, non fa altro che confermare l’incapacità dell’amministrazione nel gestire la vita pubblica di Orte. Tutti sapevano, da settimane, delle criticità in essere.

La verità è che anche in questo frangente la giunta Giuliani ha mancato di svolgere un ruolo di garanzia per i cittadini e per la città.

Sbagliato è l’atteggiamento di chi crede che occupando politicamente associazioni e realtà aggregative, attuando una sorta di spoil system, si possa favorire il bene comune.

Tutto questo divide la nostra comunità e acuisce dei conflitti che non avrebbero ragione di esistere, non in certi settori della vita pubblica e associativa di Orte, da cui la politica dovrebbe restare fuori o intervenire soltanto a tutela dell’interesse comune, laddove necessario.

Suggeriamo al Sindaco di abbandonare l’atteggiamento di chi “cade costantemente dal pero” perché non più credibile.

Gli amministratori dovrebbero unire la comunità, favorirne l’amalgama. Non è certo attraverso la velata minaccia di rivalutare il ruolo in “funzione pubblica” della storica emittente locale che questo potrà avvenire.

Sindaco GIULIANI, dal profondo dell’oblio da cui le parliamo, quello in cui ci ha relegati all’Interno del suo racconto, La invitiamo ad entrare nel ruolo di Sindaco di tutti i cittadini, assumendo oneri e onori di questa responsabilità, senza ipocrisie”.

Partito Democratico – ORTE

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email