VETRALLA – “Vetralla non crescerà né ora né il prossimo anno! Questo è quello emerso nel bilancio di previsione approvato Venerdì nell’ultimo consiglio comunale! Il bilancio di previsione è l’atto politico per eccellenza di un’amministrazione, con il quale si programma l’andamento del Comune nell’anno in corso e parte del successivo.

 

Con grande rammarico abbiamo solo potuto assistere all’ennesimo “nulla di fatto” di questa amministrazione, che oltre ad alzare le tasse non è stata in grado, in questi 5 anni, di programmare ed attuare una linea di sviluppo!

 

Inutile ribadire che abbiamo l’aliquota IMU tra le più alte d’Italia, addizione comunale al massimo, nessuna detrazione per la TASI sulla prima casa, ma la furbata maggiore consiste nel non aver reso nota l’agevolazione per l’abitazione data in comodato d’uso gratuito come prima casa, la quale avrebbe permesso a molti cittadini di organizzarsi per usufruirne.

 

Non parliamo poi dei servizi completamente assenti: dalle scuole (chiuse) alle palestre (chiuse), dalla raccolta differenziata (che non c’è) all’assenza di manutenzione stradale, per terminare con l’acqua non potabile.

Ma la cosa più grave, in tutto ciò, è stata la mancanza di rispetto verso le opposizioni, non coinvolgendole in nessun tipo di decisione. La prassi è approvare il bilancio l’ultimo giorno utile, quando gran parte dei soldi sono stati spesi, o quantomeno già impegnati, oppure convocare le commissioni consiliari pochi giorni prima del consiglio per non dare modo di apportare nessuna modifica al bilancio!

 

In questi anni non ci è stata mai data la possibilità di intervenire su queste decisioni, forse non hanno nessuna idea di cosa vuol dire bilancio partecipato, solo una parola da sbandierare quando non si sa che pesci prendere oppure in campagna elettorale!

 

Noi di Passione Civile chiediamo per questo al sindaco, all’assessore al bilancio e a tutta la maggioranza di fare un passo indietro, di lasciare spazio a chi ha veramente a cuore questo paese, a chi sarà in grado di amministrarlo verso il futuro e non guardando sempre verso il passato. Da venticinque anni assistiamo a rimpasti di soliti volti noti che non hanno prodotto nulla di cui Vetralla può far parlare di se in positivo! Il risultato è sotto gli occhi di tutti!

 

Non accettiamo più scuse cari amministratori, il vostro tempo è passato, le occasioni vi sono state date (anche troppe), la vostra politica è fallita, e questo ha fatto piombare la nostra cittadina nel periodo più buio della nostra storia!

 

A tutti i nostri concittadini diciamo: “Noi siamo pronti, dateci l’occasione di cambiare il paese, di dargli una prospettiva di sviluppo, di dargli un futuro!” Vi faremo vedere che le possibilità ci sono, vanno solo messe in atto!”

 

Passione Civile Vetralla

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email