VITERBO – Lo storico quartiere di San Pellegrino e gran parte del centro storico della città torna ad ospitare Ludika 1243, XV edizione, un viaggio nella giocosa ricostruzione storica che permette a tutti di immergersi un tempo antico, impresso in modo indelebile nel peperino di Viterbo.

 

Dal 7 al 12 luglio tutti possono essere protagonisti, perché Ludika non vive di pubblico ma di persone che si vogliono immergere in un’atmosfera suggestiva, tra nobildonne e semplici dame, principi e mendicanti, uomini in arme ed inquisitori, “mastri” artigiani e saltimbanchi.

 

Più di cento gli eventi in programma: divertimento assicurato per tutti, dai piccoli ai grandi, fatto di giochi di piazza, spettacoli teatrali, schermaglie tra contendenti, sfilate ed altre attività che trasformeranno il quartiere San Pellegrino in uno splendido “archeoparco” medievale in cui ognuno potrà sperimentare il “proprio medioevo”.

 

Per gli amanti della commedia dell’arte, luogo da vivere sarà il chiostro di Santa Maria Nuova, dove si svolgerà “Come d’Arte – II Festival Nazionale di Commedia dell’Arte”, con compagnie provenienti da tutta Italia e le opere nate nei laboratori teatrali diretti da Vania Castelfranchi.

 

Appuntamenti imperdibili saranno il torneo di spada, quello in cui apprendere le arti del giullare e l’attesissima battaglia campale tra l’esercito guelfo alla difesa della città e l’esercito ghibellino agli ordini di Federico II. Tutti possono essere protagonisti, basterà scegliere la bandiera sotto la quale schierarsi e avere tanta voglia di divertirsi; l’organizzazione provvederà a fornire abiti ed armi, chiaramente totalmente innocue in quanto realizzate in lattice e gommapiuma, e darà la possibilità di partecipare a riunioni di addestramento nelle giornate precedenti.

 

Nel fine settimana, grazie al gruppo storico Arcieri Viterbiensis, torna l’allestimento di un accampamento medievale nelle piazze, con dimostrazioni di tiro con arco storico e prova pratica a chiunque sia interessato. Domenica 12 luglio dalle 19 è un programma un torneo d’arco tra la compagnia di Viterbo e le compagnie di Amelia e Collescipoli.

 

Per tutta la durata di Ludika 1243 torna lo Stand gastronomico Medievale, una taverna sotto le stelle allestita subito dopo piazza San Pellegrino, in cui in cui sarà possibile assaggiare i veri piatti della tradizione del 1200, anche in versione vegana. Appuntamento speciale l’Invito a corte con delitto, tra dame, cavalieri e un mistero da svelare!

 

E non finisce qui: sei giorni in cui passare dal Bookcrossing, il viaggio di un libro liberato, al Mercatino Medievale, dalla cittadella Fantasy e del gioco di ruolo al Villaggio dei bambini, e ancora il Festival del teatro di strada, stage e workshop, l’apertura in notturna di “Viterbo sotterranea”, I segreti di Viterbo, divertenti passeggiate alla scoperta del quartiere San Pellegrino, e il Concorso fotografico estemporaneo.

 

Una magia che si accenderà ogni giorno, fino al 12 luglio 2015, a partire dal primo pomeriggio; inaugurazione martedì 7 luglio alle 18, appuntamento a piazza San Carluccio. L’ingresso a tutte le manifestazioni è libero. Per conoscere tutto il programma www.ludika.it e la pagina Facebook Ludika 1243.

 

La manifestazione è organizzata e coordinata dall’Associazione culturale La Tana degli Orchi in stretta collaborazione con il gruppo Elish, il Teatro di Ricerca Antropologica Ygramul, e con l’ausilio di diverse realtà associative di ricostruzione storica e le principali associazioni culturali ludiche giovanili di tutta la regione Lazio. Si ringrazia la Città di Viterbo, l’assessorato alla Cultura della Provincia di Viterbo, la Regione Lazio, direzione Cultura e Politiche giovanili, gli sponsor e tutti gli amici che hanno partecipato alla raccolta fondi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email