Ieri sera, prima semifinale del 22° Mini Festival di Viterbo, presso la Sala Polivalente della Sacra Famiglia di Viterbo (via Santa Maria in Silice 3) dove, stasera alle ore 21,00, è in programma la seconda semifinale.

Come sempre, sono stati incoronati i “vincitori di tappa” – uno per ogni categoria – che avranno accesso diretto alla finale di domenica 8 dicembre, alle ore 17,00, nella medesima location.

Questi i loro nomi:

  • cat. 6-11 anni: Miriam Colaiacomo (Colleferro), con il brano “L’angelo” (Syria);

  • cat. 12-15 anni: Lorenzo Satta (Bracciano), con il brano “Writing on the walls” (S. Smith);

  • cat. 16-20 anni: Ilaria Ferrari (Bracciano), con il brano “Listen” (Beyoncé).

Come di consueto, livello molto alto e grande equilibrio sono stati il comune denominatore della serata.

Tra una categoria e l’altra, mentre si aspettava che la giuria facesse il suo lavoro, abbiamo avuto il piacere di presentare “Teen lovers”, l’ultimo lavoro discografico del nostro amico Alessandro Pirolli – diciassettenne di Ardea, che lo aveva fatto ascoltare in anteprima lo scorso anno – che, grazie alla collaborazione con Valeria Pochettino, è diventato un libro, già giunto alla terza ristampa.

Particolarmente gradita è stata la visita del nostro Vescovo, Mons. Lino Fumagalli: nella storia del Mini Festival, è stata la prima volta che abbiamo ricevuto una “benedizione” così autorevole!

Apprezzatissimi, come sempre, i due conduttori della serata: Giulia Anesini e StefanClod che, per una sera, è tornato anche ad esibirsi da “mago”.

Come ormai noto, l’organizzazione è a cura dell’Associazione “Omniarts, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Viterbo e la collaborazione di Tuscia in Jazz, Premio Nazionale “Eleonora Lavore”, Rovers Music Production, Accademia “Why Not”, Fuoriclasse Talent, Leonardo De Angeli e Record Palex, che metteranno a disposizione buona parte dei premi riservati ai partecipanti, e fa parte degli eventi di solidarietà promossi da Viterbo con Amore e dalla Sezione di Viterbo di ADMO.