Durante la notte i Carabinieri del NORM della compagnia di Civita Castellana, hanno effettuato un servizio antidroga mirato in una zona nota per lo spaccio, con l’ ausilio di unità cinofile dell’Arma dei Carabinieri; è stato perquisito un locale del luogo, dove all’ interno è stato trovato un soggetto con circa 1,6 grammi di hashish, estese dunque le perquisizioni anche al domicilio del soggetto e della gestrice del locale, venivano rinvenuti occultati quasi 3 etti di hashish e materiale per il confezionamento, verosimilmente destinati allo spaccio anche con la copertura dell’ attività commerciale.

Le perquisizioni sono state delegate dalla Procura della repubblica di Viterbo, su richiesta dei Carabinieri della compagnia di Civita Castellana dopo attente indagini e verifiche che facevano sospettare come la gestione del locale fosse coinvolta in azioni di spaccio.

Dopo mirati servizi di osservazione, sono stati infatti richiesti i decreti alla Procura della Repubblica, ed eseguiti durante la notte con l’ ausilio di unità cinofile specializzate, ed effettivamente i sospetti dei carabinieri hanno avuto riscontro con il sequestro dei quasi 3 etti di droga; i quattro denunciati sono tutti italiani residenti nella zona.