Quarta edizione di CamminainTuscia organizzata dalla Camera di Commercio Viterbo dal 2 al 6 ottobre tra paesaggi, arte, cultura, enogastronomia, tradizioni e artigianato.

Presentata nella sala consiliare della Camera di Commercio di Viterbo la quarta edizione di CamminainTuscia, l’iniziativa in programma dal 2 al 6 ottobre ideata per valorizzare e promuovere l’antica strada percorsa dai pellegrini: la Via Francigena.

Una straordinaria opportunità per scoprire o riscoprire a piedi o a cavallo alcuni tesori della Tuscia dal punto di vista paesaggistico, culturale, artistico, artigianale ed enogastronomico.

Quest’anno l’itinerario nella provincia di Viterbo non seguirà il percorso tradizionale, ovvero da Proceno a Monterosi, ma ad anello alla scoperta della Variante Cimina della Francigena toccando i Comuni di Viterbo, Vetralla, Capranica, Sutri, Monterosi, Nepi, Ronciglione e Caprarola.

“Nell’anno dedicato al turismo lento – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – questa iniziativa rappresenta l’occasione per concedersi una pausa dai ritmi frenetici a cui siamo abituati e apprezzare le meraviglie di questa terra. Un invito quindi a partecipare a ciascuno di noi, agli appassionati di trekking e ai turisti. Colgo l’occasione per ringraziare le Amministrazioni comunali dei territori che saranno attraversati, in cui come sempre sarà approntata una particolare accoglienza, e le Associazioni che hanno offerto la loro preziosa collaborazione”.

Ad accompagnare la carovana di viandanti d ci saranno i volontari del CAI (Club Alpino Italiano), i cavalieri della FITETREC-ANTE (Federazione Italiana Turismo Equestre) e le guide turistiche e ambientali della Pro loco di Viterbo e dell’Ass. Variante Cimina.

Le tappe di questa quarta edizione di CamminainTuscia sono:

  • Mercoledì 2 ottobre:  Viterbo-Vetralla (17 km)
  • Giovedì 3 ottobre: Vetralla-Capranica-Sutri (23,5 km)
  • Venerdì 4 ottobre: Sutri-Monterosi-Nepi (21 km)
  • Sabato 5 ottobre: Nepi-Ronciglione-Caprarola (23,5 km)
  • Domenica 6 ottobre: Caprarola-Viterbo (20 km)

A tutti i partecipanti che si registreranno sarà fornito un kit di benvenuto contenente gadget e prodotti tipici a Marchio Tuscia Viterbese, supporti informativi, polizza assicurativa di responsabilità civile e infortuni, Credenziale ufficiale del pellegrino. La partecipazione può essere per una o più tappe e l’iscrizione può essere fatta fino a 15 minuti prima della partenza. E’ previsto un servizio navetta gratuito per accompagnare i partecipanti dall’arrivo di ogni tappa al luogo di partenza.

Altra novità di quest’anno è l’estrazione tra tutti i partecipanti di 10 orologi da polso della Francigena.

Alla presentazione ufficiale di CamminainTuscia sono intervenuti: Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo; Elisabetta Ferrari, Ass. Europea delle Vie Francigene; Giovanni Maria Arena, sindaco di Viterbo; Enrico Pasquinelli, assessore di Vetralla; Stefania Andreoli, assessore di Capranica; Felice Casini, vicesindaco di Sutri; Giulia Perugini, assessore di Nepi; Massimo Chiodi, assessore di Ronciglione; Eugenio Stelliferi, sindaco di Caprarola; Marco De Carolis, assessore di Viterbo; Stefania Di Blasi, presidente Cai Viterbo; Franco Amadio, presidente Fitetrec-Ante Lazio; Irene Temperini, presidente della Pro loco di Viterbo; Emanuela Biscotto, Ass. Variante Cimina; Francesco Monzillo, segretario generale Camera di Commercio Viterbo.

CamminainTuscia ha il patrocinio dell’Associazione Europea delle Vie Francigene e di Unioncamere Lazio.

 

Commenta con il tuo account Facebook