Presso il polo ospedaliero di Belcolle si sono concluse nei giorni scorsi le cinque giornate formative dell’evento Ecm di “Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia”, realizzate dalla unità operativa di Psicologia della Asl di Viterbo, diretta da Barbara Longo. L’evento è inserito nel Piano formativo aziendale per l’anno 2023.

L’iniziativa – spiega Barbara Longo – rappresenta la volontà di continuare a generare qualità e competenze indispensabili sul nostro territorio per garantire la messa in atto di procedure di intervento psicologico da attuarsi nell’area dell’emergenza ospedaliera, con il fine di collaborare per offrire risposte più organizzate e competenti alle diverse domande di aiuto psicologico in tutte le fasi emergenziali, aumentando così la probabilità degli interventi precoci e garantendo una migliore assistenza specialistica per la gestione ed elaborazione degli eventi traumatici e delle micro e maxi emergenze”.

Le docenze sono state tenute da Lucia Bernardini, consigliere dell’Ordine degli psicologi del Lazio, coordinatrice e membro del comitato scientifico del Gdl della rete Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia dell’Ordine degli psicologi del Lazio, la quale ha approfondito i contributi teorici nell’ambito dell’intervento psicologico nelle urgenze-emergenze, la storia a oggi dei percorsi ospedalieri costruiti e di quella che sarà l’evoluzione di questa importante rete professionale, gli approfondimenti tecnici in ambito psicologico per il P.e.i.m.a.f. in linea con la direttiva del 2006.

Un percorso – conclude Longo – che trova continuità con l’invito al quale la Asl di Viterbo ha aderito partecipando al primo incontro tra il Gruppo di lavoro in Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia dell’Ordine, le direzioni sanitarie ospedaliere ed i referenti psicologi per il coordinamento dei team ospedalieri di psicologia dell’emergenza nelle varie realtà ospedaliere laziali”.

All’incontro hanno partecipato, oltre a Barbara Longo, Lorena Cipollone, direttore del Pronto soccorso di Belcolle su incarico del direttore sanitario Polo ospedaliero di Belcolle, Massimo Volpe, e Rachele Magro, referente per la Psicologia dell’emergenza.