VITERBO – Assegno di cura in favore di persone affette da disabilità gravissime, le richieste entro il prossimo 30 aprile. A pubblicare l’avviso è stato il Comune di Viterbo in qualità di capofila del Distretto Socio Sanitario VT3, comprendente i comuni di Bassano in Teverina, Bomarzo, Canepina, Celleno, Orte, Soriano nel Cimino e Vitorchiano.

 

Entro il termine stabilito è possibile presentare domande per l’erogazione dell’assegno di cura destinato a forme di assistenza in favore di persone in condizioni di disabilità gravissima e di dipendenza vitale che necessitano di assistenza continua a domicilio, nelle 24 ore (art. 3 del decreto del ministero del lavoro e delle politiche sociali del 20.3.2013).

 

Obiettivo di tale intervento è quello di supportare il nucleo familiare della persona non autosufficiente nella condivisione del peso di cura e offrire risposte assistenziali personalizzate per migliorare la vita del paziente e della sua famiglia.

 

L’erogazione dell’assegno è subordinata alla disponibilità del nucleo familiare ad assicurare la permanenza della persona in condizione di dipendenza vitale al proprio domicilio ed è incompatibile con il ricovero permanente residenziale in struttura sanitaria o socio sanitaria. L’ammissione al beneficio sarà concessa a coloro che possiedono i seguenti requisiti: residenza in uno dei comuni del distretto socio sanitario VT3, non essere stabilmente ricoverate in struttura residenziale, non essere beneficiari di altri contributi o sussidi economici per la medesima finalità, essere affetti da patologia determinante dipendenza vitale certificata da una struttura sanitaria pubblica. L’assegno di cura è concesso per la durata compatibile con il numero e la gravità dei casi diagnosticati nel distretto VT3 e i finanziamenti attribuiti dalla Regione Lazio.

 

La domanda, che dovrà essere compilata unicamente sul modulo predisposto, dovrà pervenire entro il 30 aprile 2015 (con gli allegati richiesti) all’indirizzo Comune di Viterbo, via Ascenzi 1 – 01100 Viterbo. L’avviso e il modulo di domanda sono reperibili sul sito istituzionale www.comune. viterbo.it sezione Servizi online – Avvisi pubblici – V Settore. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al PUA – Punto Unico di Accesso presso la Cittadella della Salute, ai Servizi Sociali, allo sportello del Segretariato Sociale del Distretto VT3 del comune capofila.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email