ORTE – Si è appena concluso ad Orte, presso l’Istituto Omnicomprensivo, il primo Transnational Staff Meeting del Progetto RiSE “Rights, Students, Europe” approvato all’interno del Programma Europeo Erasmus +.

Il Progetto unisce insieme l’Istituto Omnicomprensivo di Orte, promotore e capofila dell’azione, l’Istituto Comprensivo “Ernesto Monaci” di Soriano nel Cimino, l’Istituto “Tadeusz Kosciuszko” di Wieliszew (Polonia), la Základní škola di Vranov nad Dyji (Rep. Ceca) e il Ginnasio di Pera Choriou-Nisou (Cipro), con l’obiettivo di fornire agli studenti tra i 12 e i 13 anni di età l’opportunità di incontrarsi e confrontarsi con coetanei di altri Paesi Europei, stimolando l’apprendimento e l’uso della lingua inglese attraverso l’educazione alla Cittadinanza Europea.

Le scuole coinvolte hanno come principale obiettivo quello di stimolare nei ragazzi una attiva partecipazione nella vita sociale sia a livello di singola comunità che a livello Europeo, fornendo allo stesso tempo consapevolezza dei valori dell’Unione e dei diritti civili, politici ed economici che li riguardano in quanto futuri cittadini d’Europa.

Il primo Transnational Staff Meeting, tenutosi dal 14 al 16 Novembre, ha avuto lo scopo di lanciare il Progetto, pianificare e condividere l’organizzazione delle future azioni e prendere familiarità con le buone pratiche messe in atto quotidianamente da ciascun istituto. I professori delle cinque scuole coinvolte hanno avuto modo di incontrarsi e confrontarsi per avviare in maniera proficua le azioni previste dal Progetto.

Per i prossimi due anni sono previsti quattro scambi internazionali tra gli studenti e i professori delle scuole coinvolte e ulteriori incontri di staff per lo scambio di buone pratiche. Il progetto si concluderà con una visita degli studenti presso il Parlamento Europeo a Bruxelles e con un evento ad Orte nel 2018, dove verranno presentate le buone pratiche e le linee guida scaturite dall’esperienza acquisita grazie al supporto del Programma Erasmus +.

“Con questo progetto viene confermato l’impegno del nostro Istituto nel fornire ai nostri studenti un’educazione world-oriented”- ha affermato la Dirigente Scolastica Dott.ssa Fiorella Crocoli – “nella convinzione che sia fondamentale, in un mondo in continua trasformazione, fornire ai cittadini di domani adeguati strumenti per comprendere la realtà che li circonda, permettendo loro di uscire dai normali confini scolastici e confrontarsi con i loro coetanei di altre Nazioni”.

L’”Istituto Omnicomprensivo” di Orte è stato affiancato nella gestione del meeting dall’Agenzia ACe20 di Orte, che ha offerto supporto e coordinamento con un’apposita Segreteria Operativa gestita dai suoi esperti in management europeo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email