VITERBO – Da lunedì 16 gennaio a Viterbo aprirà al pubblico la Biblioteca della Fondazione “Gualtiero Sarti”, collocata all’interno dei locali della Fondazione omonima in via dell’Orologio Vecchio 45 D.

La Biblioteca, entrata a far parte del Polo IEI Istituti culturali di Roma (https://www.istituticulturalidiroma.it/) nell’anno 2015, è a tipologia specialistica e dispone di una significativa dotazione di volumi e riviste di argomento economico, sociale e politico.

Oltre a possedere testi relativi anche a materie più generali, dal gennaio 2016 ha accresciuto il suo patrimonio librario con il fondo donato dall’on. Ugo Sposetti.

La dott.ssa Rosella Chiusaroli è la responsabile della catalogazione e dell’apertura al pubblico, le funzioni di direttore della Biblioteca sono svolte dal prof. Luciano Dottarelli.

Il progetto della biblioteca è stato realizzato con l’obiettivo di salvaguardare e mettere
a disposizione del pubblico il patrimonio librario della Fondazione, che in tutte le sue iniziative persegue le finalità più generali di trasmettere i valori della sinistra italiana,
e di offrire un contributo culturale e scientifico alla città di Viterbo.

L’accesso ai locali della biblioteca e il prestito librario sono gratuiti; è richiesto solo un documento di riconoscimento.

Per informazioni sugli orari e su tutti i servizi disponibili si può consultare il sito della Fondazione “Gualtiero Sarti”: https://www.fondazionegualtierosarti.it/htm/.