ACQUAPENDENTE – Antonella Fastelli di Perugia si aggiudica con la poesia “Le prove del Miracolo della Madonna del Fiore” il concorso di poesia “Un fiore….speranza di libertà” organizzato dal Comitato giubilare Acquapendente festeggiamenti in onore della Madonna del Fiore in vista dell’850° anniversario del Miracolo.

 

Il secondo posto è andata ad appannaggio di Fabio Muccin di Casarsa (Pordenone) con la poesia “Echinopsis: il fiore del ramo secco”. La prima gioia alla cultura letteraria aquesiana la fornisce Angelo D’Orazio di Torre Alfina con “Catene fatte con fiori” giunta al terzo posto. Tutti i tre premi speciali assegnati dalla giuria riguardano poeti dilettanstici aquesiani. Il premio “Città di Acquapendente” và a Roberto Colonnelli con “1166: la notte del Miracolo”. Il premio “Versi più armonici” a Giuseppe Venturini con “La notte del mistero” e quello del “Poeta più giovane” ad Anastasia Serafinelli con “In un fiore…la speranza”.

 

Uno dei cinque premi della giuria và all’aquesiano David Leandri con la poesia “La preghiera del Rughino all’Edicola della Madonna del Fiore”. Gli altri quattro a Regilda Loretani Boccucci di Canino con “I fiori della speranza”, a Rosalba Luciani di Grotte di Castro con “Terra mia” , a Leo Passeri di Canino con “Filastrocca ecologica” ed a Elio Risi di Canino con “Fiore e libertà”. A due aquesiani i quattro attestati di partecipazione: Alessandra Esposito e Averino Sbarrini. Gli altri due a Antonella Patrizi di Grotte di Castro ed a Maria Pia Rella di Roma. Applausi per la madrina Claudia Koll che ha portato per l’occasione la sua esperienza avvicinamento alla fede cattolica.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email