Continua a Vetralla il 17, 18 e 19 luglio 2020 con tre grandi concerti il Festival “I Borghi e le Aree Naturalistiche della Via Francigena” promosso dalla Comunità Montana dei Cimini.

Per tutti i fine settimana del mese di luglio (dal venerdì alla domenica) il festival sarà ospitato da uno dei quattro Borghi che hanno aderito al progetto dopo Capranica, Caprarola il festival approda a Vetralla.

La Via Francigena attraversa il territorio del Sistema Etrusco Cimino secondo due direttrici, entrambe provenienti da Viterbo: la “Via di Valle” e la “Via di Montagna”. Il programma si spazierà dalla musica classica, al jazz, il blues e il cantautorato italiano.

Il Festival della CMC oltre che del patrocinio e contributo dei comuni coinvolti, ha quello della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, ed è finanziato ai sensi della legge regionale 15/2014. Oltre a questi quello della Riserva Naturale del Lago di Vico dove il festival si chiuderà il 1 agosto.

A Vetralla il festival proporrà tre concerti uno di classica, uno di jazz e uno di musica contemporanea. L’ingresso ai concerti sarà gratuito e limitato a massimo 99 spettatori a causa delle stringenti disposizioni per la prevenzione del Covid 19.

Sarà possibile prenotarsi ai concerti fino ad esaurimento posti al  393 9373586.

L’ingresso sarà consentito soltanto se muniti di mascherina. Tornando alle ai tre concerti in programma a Vetralla questo fine settimana il festival proporrà ogni sera a partire dalle 21.30, nella location dei Gardini di Piazza della Rocca, il 17 luglio il quartetto di violini Musartensemble diretto dal Maestro Giuliano Bisceglie, l’18 luglio Enrico Mianulli Quartet Special Guest il leggendario batterista jazz Gegè Munari con il loro omaggio alla musica jazz e il 19 luglio il trio Traindeville con il loro album Canzoni da Viaggio.