VITERBO – Contatti rinnovati nella giornata di ieri a Viterbo presso l’Istituto “Francesco Orioli” con i vertici di Rieti e Amatrice per la realizzazione delle decorazioni per il Comune di Amatrice per portare a termine il duplice intento di sostenere Amatrice e collaborare grazie all’ attivazione di un percorso di Alternanza scuola-lavoro.

La Preside Simonetta Pachella ha mantenuto ottimi rapporti con tutti gli interessati e i responsabili del progetto: il Presidente Confcommercio Lazio Nord Leonardo Tosti, il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi per la realizzazione degli arredi negli edifici individuati.

L’obiettivo era quello di rinnovare l’accordo già preso in occasione della visita dello scorso anno in cui è stato consegnato l’assegno da 5.614,00 euro, nella stessa occasione la prof. Alessandra Giacobbi, residente a Rieti e in forze presso l’Istituto “F. Orioli” ha proposto la collaborazione che ha attualmente prodotto numerosissimi bozzetti da sottoporre agli interessati.

Questa modalità di alternanza organizzata dalla Prof. Carla Mattioni ha utilizzato la modalità ‘Project Work’, la cui procedura richiama proprio la prassi prevista per la professione di grafico: contatto con i committenti, realizzazione di bozzetti, proposta dei bozzetti ai committenti e scelta dei più idonei da parte di questi ultimi.

In questo caso i bozzetti verranno visionati naturalmente anche dalla Dirigente dell’Istituto interessato prof. Maria Rita Pitoni poiché i nostri studenti hanno anche ideato immagini da proporre per il nuovo polo scolastico “Romolo Capranica”.

Nella giornata di ieri dunque erano tutti presenti i docenti delle varie discipline presso la sede del Liceo Artistico in via Cesare Pinzi guidati dalla Preside la prof. Simonetta Pachella e dalla docente responsabile dei rapporti con Amatrice la professoressa Alessandra Giacobbi. Tutti i laboratori sono stati attivati per la realizzazione di questi progetti che si sono ispirati anche ai Monti della Laga che incorniciano la cittadina di Amatrice, a breve ci sarà nuovamente una visita ad città per sottoporre i lavori agli interessati.

Encomio speciale per le classi partecipanti: 3bg, 4cg, 5cg, 5bg, 5ag, 3ag, 4ag, 4bg , 4as. Grande la professionalità mostrata dai docenti che hanno guidato gli studenti in questo percorso: Alessandra Giacobbi, Paola Frillici, Silvia Lupino, Carla Castiglione, Carmen e Angela Pizzuto.

I ragazzi , dopo la scelta e l’approvazioni di alcuni bozzetti forniranno i files ai committenti reatini per la stampa delle opere ed il loro posizionamento nei luoghi indicati.

Grazie alle relazioni intercorse, alla collaborazione e alla partecipazione di tutti si può a ragione dichiarare che l’Istituto Superiore “Francesco Orioli” sta mettendo in campo tutte le proprie competenze e professionalità per perseguire la finalità principale dei propri percorsi formativi ovvero offrire ai ragazzi maggiori e più qualificanti occasioni di esperienza di Alternanza scuola-lavoro, tutto ciò nel pieno rispetto delle normative vigenti che hanno permesso di aumentare le ore di Alternanza e anche nell’ottica del prossimo rinnovo dell’ Ordinamento scolastico dei Professionali che partirà già dal prossimo anno e che prevede un aumento delle ore di laboratorio.

Parliamo di progetti, di alternanza, di formazione ma sottolineiamo che tutto è nato in un momento, tutto è nato da un forte impulso di solidarietà … perché Amatrice non si dimentica.

Commenta con il tuo account Facebook