MONTEFIASCONE – La sensibilità per le donazioni del sangue nella città dei colli vulsinei si allarga ogni giorno di più.

Nella giornata di oggi, domenica ventinove gennaio, l’Associazione Amici del Carnevale si è presentata anche come Amici della Solidarietà. Il presidente dell’Associazione, Andrea Benedettucci, sorretto dal suo vice Massimiliano Pedretti e dal segretario Stefano Paoletti, hanno pensato, a buon ragione e nobile gesto, aggiungiamo noi, di fare una giornata straordinaria per la raccolta del sangue così è passato dalle buone intenzioni ai fatti concreti.

Bendettucci e compagni si sono rivolti alla sezione locale dell’AVIS, proponendo al suo presidente, Mauro Marinelli, la loro iniziativa; nobile iniziativa che dal Marinelli, quale persona molto sensibili in questo campo e sempre disponibile come tutto il direttivo dell’Associazione, non solo è stata condivisa ed accettata, ma si è prodigato con spirito di collaborazione, perché la medesima avesse pieno successo, come in realtà è accaduto, tenendo conto delle donazioni ricevute.

In questo contesto, come accade dal qualche tempo all’AVIS si è aggiunta anche l’associazione AIDO della presidente Monia Paolini, per cui, la giornata è stata, oltre che un gesto di donazione nella solidarietà ed espressione di alta civiltà, anche un momento di aggregazione con perfetta sinergia di diverse Associazioni, alle quali, non si può dare se non il massimo plauso e riconoscenza.

Ecco quindi che, nella mattinata di oggi, si è riusciti ad avere autoemoteca, proveniente da Roma, poiché in Viterbo non è più disponibile, su piazzale Roma per la raccolta delle donazioni. Una raccolta che, sicuramente, da una parte contribuisce all’aumento di stima nei confronti dei ragazzi Amici del carnevale, dall’altra mette in luce lo spirito di collaborazione che esiste tra le varie Associazioni, comprese anche quelle di recente istituzione, come appunto quella degli Amici del Carnevale.

Brigliozzi Pietro