VITERBO – Sabato 16 settembre alle ore 18,00 presso la rinnovata galleria Chigi-Naos sarà inaugurata la mostra “ Percorsi “ dell’artista Giò Coppola.

Possiamo capire l’opera di Giò Coppola solo attraverso i percorsi del suo lavoro a partire dagli anni sessanta.

I dipinti, o più genericamente, le opere di quegli anni, furono concepite come esigenza d’esprimere concretamente il pensiero utopistico di quei tempi, legato al movimento operaio rivoluzionario.

Il fenomeno Giò Coppola, ribelle e sempre in anticipo sulle stagioni della vita, è particolarmente evidente nelle opere di oggi.

Ecco che l’opera si reinventa nella forma,nel colore e nella materia, restituisce a Giò Coppola quella dignità della vita che altri disperdono dietro futile ricamo del denaro e dell’effimero benessere.

Nell’opera di Giò Coppola , non sono in gioco soltanto la visione del quotidiano o quella dei ruoli individuali e collettivi, ma l’interpretazione stessa del mondo al livello dell’immaginario.

I lavoro plastico di Giò Coppola, quindi è al di sopra d’ogni valutazione di mercato ed il suo obiettivo valore è nella carica emotiva che trasferisce, è nella poesia e nella musica delle tante note colorate che fanno della materia impiegata carne umana, sensibile e vibrante.

Soddisfazione hanno espresso Fausto Salani e Silvio Merlani curatori della mostra che unendo le loro esperienze di galleristi , presenteranno nei prossimi mesi numerosi eventi culturali.

La mostra si protrarrà fino al 1 ottobre 2017
Aperta al pubblico dalle 17,00 alle 19,00 Ingresso libero
Via Cardinal La Fontaine 98 01100 Viterbo
Info: 0761 332979 /327 4404226/ 366 3637219 mail :info@galleriachigi.it

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email