VITERBO – Venerdì Santo 14 Aprile anche la Città di Viterbo vivrà ormai la tradizionale Processione del Cristo Morto per le vie del capoluogo della Tuscia presieduta dal Vescovo di Viterbo S.E. mons. Lino Fumagalli con la presenza delle autorità cittadine.

Un momento di intensa preghiera e riflessione nel giorno in cui la Chiesa commemora la Morte di Nostro Signore gesù Cristo.

La Processione si snoderà a partire dalle ore 21.30 dalla Chiesa di Santa Maria Nuova e percorrendo via Annio giungerà a Piazza del Comune per arrivare alla Chiesa Cattedrale passando per via San Lorenzo.

Quest’anno la data della Pasqua coincide con quella Ortodossa. E’ una occasione bella per ripetere con la Parrocchia Ortodossa Romena “San Gerarca Callinico di Cernica” un gesto di comunione e di fraternità nell’unica fede.

Anche la comunità Ortodossa Romena avrà quella sera una particolare e significativa liturgia. Insieme si è concordato un momento di incontro a Piazza del Plebiscito, dove il Vescovo di Viterbo Mons. Lino Fumagalli e il Parroco della Parrocchia Ortodossa Romena, Padre Vasile, e tutti i fedeli ortodossi e cattolici condivideranno un breve momento di preghiera.

La processione verrà animata dalla “Banda Parrocchiale S. Maria dell’Edera e S. Maria del Paradiso” che, insieme al parroco don Egidio, ringraziamo di cuore per la generosa disponibilità.

In un contesto non facile di divisioni e contrapposizioni, la comunità cristiana vuole essere un segno di unità e di speranza per il mondo intero.

All’arrivo della processione in Cattedrale sarà rappresentata la scena della Crocifissione con oltre cento figuranti in costume curata dalla Parrocchia dei Santi Valentino e Ilario.

Anche le scenografie e i testi sono stati rivisitati e saranno interpretati con le voci di Stefano Nazzaro speaker della Rai, Chiara Palumbo e Paolo Manganiello registi e operatori teatrali.

Quest’anno la rappresentazione della Crocifissione vedrà la partecipazione di una rappresentanza delle chiarine del Gruppo sbandieratori e musici del Pilastro e una rappresentanza dei tamburini del Gruppo Musici del centro storico.

L’iniziativa è condivisa anche dalla Parrocchia di Santa Barbara e ha il Contributo Economico del Comune di Viterbo. Un ringraziamento particolare a Confartigianato imprese Viterbo, We-Com, Fondazione Caffeina, Cattolica Assicurazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email