VITERBO –  Seconda trasferta della stagione per la Stella Azzurra Viterbo Ortoetruria che affronterà domenica alle 18 la Virtus Aprilia.

Dopo i due successi consecutivi ottenuti in questa primissima fase del campionato, i ragazzi di Fanciullo cercheranno di ben figurare anche su di un campo difficile come quello apriliano contro una squadra che negli ultimi giorni ha notevolmente rinforzato il proprio roster, recuperando giocatori importanti come Puleo e Milani.

I ragazzi sono ben consapevoli che contro il team di Meninchincheri non potranno concedersi pause o rallentamenti e che la gara andrà condotta cercando di imporre agli avversari il proprio gioco, applicando le migliori soluzioni studiate in allenamento.

Nell’amichevole infrasettimanale disputata a Roma contro la Fortitudo i ragazzi hanno fatto vedere cose interessanti, soprattutto quando sono riusciti a giocare di squadra, limitando al massimo le scelte individuali e cercando sempre di trovare nella circolazione di palla la chiave fondamentale della manovra. Su questa scelta tattica il coach è stato chiarissimo fin dall’inizio della preparazione, facendo ben presente a tutti che questa squadra, per le caratteristiche che possiede, ricava un valore aggiunto da scelte che coinvolgano al massimo tutti coloro che vanno in campo.

Contro Aprilia servirà questa capacità, questa voglia e soprattutto la massima concentrazione per affrontare nel modo giusto un’altra partita non semplice, su di un campo ostico e contro un’avversaria di spessore.

Sotto la direzione di Collura ed Orazi di Roma, per la Stella-Ortoetruria andranno sul parquet Baldelli, Caridà, Luzza, Manetti, Meroi, Misino, Razzino, Rogani, Rovere e Telesca.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email