Agostino “Tino” Filippi, Direttore Generale della ASD Polisportiva Fulgur Tuscania descrive l’ottima stagione della formazione maggiore in Prima Categoria.

“Dopo la salvezza sofferta dello scorso anno, abbiamo deciso di costruire una squadra migliore e ci siamo trovati a disputare un campionato superiore alle aspettative. Considerando quello che sta facendo il Latera, Il primo posto sembra impossibile, ma vogliamo giocarci le nostre possibilità nelle zone altissime della classifica cercando di toglierci qualche soddisfazione. Per ora siamo più che soddisfatti e alla fine tireremo le somme, magari sperando in un possibile ripescaggio. Certamente, anche in futuro, rischieremo il salto in promozione solo quando saremo sicuri di avere una formazione all’altezza”.

“Il nostro obiettivo principale è la crescita del settore giovanile- continua Filippi- giovanissimi e juniores sono in lizza per vincere il campionato e se gli Under 19 vincono dovremo affrontare il regionale, più difficile, ma certamente anche interessante per la società perché proprio dall’evoluzione dei nostri ragazzi stiamo costruendo l’ossatura della Prima Squadra, poi se c’è qualcuno che dimostrerà di avere le qualità per andare anche oltre ben venga. Alla nostra base c’è l’educazione tecnica, ma anche comportamentale e anche in questo siamo molto contenti delle risposte che stiamo ricevendo anche in allenamento”.

“Tutto il movimento Fulgur è in crescita- conclude- l’idea era approcciarci a tutti i campionati con una certa qualità e ci stiamo riuscendo. Continuiamo il lavoro anche con i più piccoli e oltre il calcio, il pattinaggio artistico femminile è ormai una realtà consolidata che ottiene risultati notevoli anche a livello extra-provinciale. Da quest’anno inoltre, abbiamo iniziato con l’atletica leggera, siamo associati con la Fidal e stiamo valutando se allargare ulteriormente il nostro raggio di azione”.

Commenta con il tuo account Facebook