Eta Beta

Dal 10 di maggio scorso, in tutta Italia, nelle case degli incredibili atleti Special Olympics, si sta svolgendo la prima edizione (ma ci si augura sia anche l’ultima) degli Smart Games 2020, fortemente voluti, in tempo di coronavirus, dallo Special Olympics Italia, ed accolti con entusiasmo dallo Special Olympics International e dal Suo Presidente, Timothy Perry SHRIVER.

I giochi, lanciati all’indomani dell’annullamento dei Giochi Nazionali Estivi 2020, che si sarebbero dovuti svolgere a Varese del prossimo mese di giugno, hanno avuto un incredibile successo in termini di partecipazione, con migliaia e migliaia di Atleti, Tecnici, Familiari, impegnati in esercizi relativi a 18 discipline sportive, e con le case dei giovani atleti trasformati in perfetti campi di gara.

“L’impossibile diventa possibile”, uno dei motti di Special Olympics, mai come in questa occasione descrive quanto fatto: dalla ginnastica al calcio, dalle bocce all’equitazione, dal nuoto (!) al canottaggio, dal Karate all’Atletica leggera, dalle racchette da neve allo snowboard, tutte le discipline, anche quelle più “incredibili” da collocare all’interno di un appartamento, hanno trovato la loro giusta dimensione, grazie alla fantasia ed all’incredibile lavoro dei Tecnici Nazionali che hanno saputo adattare gli esercizi alla particolare situazione.

La cerimonia di apertura, svoltasi domenica 10 maggio, ha visto una eccezionale partecipazione delle Istituzioni, dal Presidente del Senato Maria Alberti Casellati a quello della Camera Roberto Fico, dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora al Sindaco di Torino, città che ospiterà i Giochi 2021,  Chiara Appendino.

Grandi emozioni vissute on line: in particolare la sfilata delle delegazioni (realizzata con le migliaia di foto degli atleti) e per il trasporto della fiaccola olimpica, a Viterbo realizzato con i nostri atleti e la Fiaccola di Santa Rosa, messa a disposizione dalla Associazione “Lux Rosae” e dal Suo Presidente Rodolfo VALENTINO.

Nutrita ed agguerrita più che mai la rappresentativa della ASD Sorrisi che nuotano Eta Beta ODV, con 16 atleti pronti a dare battaglia nelle discipline del nuoto, della ginnastica, della Atletica Leggera, delle Bocce e del Calcio: Alessandro BARTOLONI, Alberto BOCCI, Veronica CAPORIZZO, Maria Celeste CARNASSALE, Martina CASAGRANDE, Maria Chiara DE ANGELIS, Alessia MASSARELLI, Fabiana PAPALINI, Lorenzo PIZZAMIGLIO, Simone RAMACCIANI, Corrado RICCI, Roberto RICCI, Giorgio SERAFINI, Marta TROILI, Stefano VAGNONI e Benedetta VERDECCHIA.

Ogni atleta, supportato dai familiari e seguito in videoconferenza dallo Staff Tecnico della Società, coordinato da Maurizio PALMUCCI, fino alla fine del mese sarà impegnato nell’esecuzione dei vari esercizi ideati dallo Staff tecnico nazionale, e presentati attraverso i videotutorial.

Alla fine del mese, ci auguriamo, la consueta pioggia di medaglie sugli atleti viterbesi e, alla fine del mese di giugno, quando, si spera, anche le norme sul distanziamento sociale lo consentiranno, i ragazzi potranno ricevere dalle mani delle massime Istituzioni locali, il giusto premio per il loro impegno, sempre totale anche in tempo di coronavirus.