Dopo quasi due settimane piene di allenamenti, tra sedute atletiche e tecnico-tattiche, è arrivato il momento del primo test amichevole per le ragazze della Belli 1967 che tra poco meno di un mese saranno chiamate ad esordire nel campionato di serie A2 di basket.

Sul parquet del PalaMalè, questo sabato pomeriggio alle 19, il gruppo gialloblù, uscito profondamente rinnovato dalla sessione di mercato estiva, affronterà la Magnolia Campobasso che ritroverà anche in campionato e che viene annunciata come una delle protagoniste principali del girone sud di serie A2.

Subito un test probante quindi, in cui coach Carlo Scaramuccia non potrà contare né su Ieva Veinberga, alle prese con un problema fisico, né su Federica Pasquali che si riaggregherà alla squadra solamente domenica.

Ci saranno invece le altre nuove arrivate, a cominciare dalle ex Athena Gaia Cirotti e Giulia Grimaldi, proseguendo con Giulia Patanè, Katrin Stoichkova e le giovani Anna Schembari e Annalisa Scordino: con loro le confermate Lorenza Spirito, Rossana Boccalato, Veronica Martin, Agnese Bevolo, Martina Gasbarri, Giulia Quaresima e Camilla Ricci.

Chiaro l’obiettivo di questo primo test: “Ovviamente non ci interessa il risultato – commenta coach Scaramuccia – ma solamente iniziare ad accumulare minuti di partita nelle gambe, imparare a giocare insieme contro un’avversaria di spessore, trovarsi in campo e capire sempre meglio le caratteristiche l’una dell’altra.

Siamo appena agli inizi della stagione e con un gruppo nuovo, servirà tempo per raggiungere una condizione ottimale ma finora abbiamo lavorato bene, senza problemi particolari, con grande entusiasmo da parte di tutte le ragazze. Da questa prima uscita mi aspetto buone risposte proprio in termini di volontà e di grinta da parte delle giovani; tante di loro vogliono conquistarsi minuti e spazio in campionato e ogni occasione deve essere sfruttata per riuscirci”.

Dopo questo primo impegno la formazione gialloblù tornerà nuovamente in campo il prossimo week-end per un quadrangolare organizzato a Roma dalla società Elite.

Commenta con il tuo account Facebook