Ultimo impegno del girone di andata per la Domus Mulieris che, in questo sabato pomeriggio, va a far visita alle ragazze di Esquilino in un match valido per il campionato di serie B di basket. Trasferta difficile per il quintetto di coach Scaramuccia che, reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque gare, si troverà davanti una diretta rivale nella rincorsa ai primi sei posti del girone, gli unici che qualificano ai playoff.

Le romane, infatti, hanno dieci punti in classifica, due in più delle viterbesi, e sono reduci dall’importante successo esterno contro Roma Team Up che le ha lanciate al quarto posto in solitudine. Il gruppo allenato da coach Rubinetti ha una coppia di realizzatrici davvero temibili come Eleonora Piacentini (15.6 punti per gara) e Francesca Triveri (13.1 punti), senza dimenticare Sara Innocenzi (vicina alla doppia cifra con 9.7 punti a partita) e la coppia Tomassoni-Koshanin, anche loro in grado di creare problemi a qualsiasi difesa. Un organico giovane (età media di circa 23 anni) ma agguerrito, già protagonista lo scorso anno di un’ottima stagione e intenzionato a ripetersi anche quest’anno.

In casa Domus Mulieris la settimana è trascorsa in modo abbastanza sereno, pur con qualche problema derivante da mali di stagione che hanno impedito ad alcune giocatrici di allenarsi a pieno regime. La conferma arriva da coach Scaramuccia: “Non siamo al top della condizione ma dovrei avere comunque tutte le giocatrici a disposizione – commenta il tecnico viterbese -, ci aspetta una trasferta difficile contro una squadra che ha grandi qualità, andiamo a giocarci la nostra partita consapevoli che una vittoria sarebbe pesantissima in chiave playoff. Nell’ultimo periodo abbiamo alzato il nostro livello di gioco ma la sconfitta contro Aprilia ha dimostrato che dobbiamo giocare con i nostri ritmi e puntando su quello che sappiamo fare meglio. Proveremo a farlo anche in questa occasione”.

Palla a due in programma alle 18 presso il Centro Sportivo Santa Maria in via Boiardo, a Roma. Gli arbitri dell’incontro saranno i signori Alessio Gismondi e Leonardo Amorosi, entrambi di Roma.