Si rafforza la collaborazione tra la Stella Azzurra Viterbo e la “We-COM S.r.l.”, società viterbese di primaria importanza nel panorama delle attività di consulenza tecnologica ed applicativa e nella progettazione e sviluppo di servizi web innovativi ed app mobile.

“Siamo da anni vicini a tutto lo sport locale ed in particolare alla Stella Azzurra Viterbo – dice Luca Provvedi – titolare della società. Partecipiamo attivamente non solo per supportare le realtà sportive impegnate nei campionati maggiori, ma anche per sostenere lo sviluppo dello sport di base. Ho avuto modo di conoscere il lavoro svolto dalla Stella Azzurra VT che in un progetto comune sviluppato insieme alle ANTS sta facendo crescere il livello e la qualità dei propri settori giovanili. Per questo la mia società ha deciso di essere ancora più vicina al basket viterbese che da oggi, oltre a quello offerto alla prima squadra biancostellata, avrà anche il nostro supporto per la crescita di questi ragazzi che porteranno il nostro logo sulla loro maglia. La We-COM per crescere e consolidare spazi importanti nel mondo ICT ha investito in tanti giovani qualificati che, affiancati da esperti, lavorano per realizzare sistemi innovativi di elevata qualità. Il che vuol dire progettare qualcosa di positivo e di dinamico per il futuro. Anche nello sport offrire opportunità ai giovani, al di là degli spazi che possono aprirsi in campo agonistico, significa soprattutto investire in programmi che svolgono un fondamentale ruolo sociale. Questo è lo spirito che ci ha portato ad incrementare il nostro impegno, unitamente alla nostra riconfermata disponibilità a sostenere iniziative a favore di ragazzi svantaggiati economicamente al fine di permettere anche a loro di avvicinarsi al mondo dello sport”. E’ per noi una grande soddisfazione che “We-COM srl” e Luca Provvedi abbiano fatto questa scelta, dichiara Giorgio Ricci, presidente della Stella Azzurra Viterbo. Ed è particolarmente significativo che aziende importanti del nostro territorio che hanno saputo portare la loro professionalità in tutta Italia, vogliano essere vicino alle associazioni sportive locali e soprattutto alle loro politiche per lo sviluppo delle attività giovanili. Lo sport ha bisogno di qualità, di progettualità, di idee ed ovviamente di risorse. Queste collaborazioni sono il percorso migliore per far crescere insieme tanti giovani nei valori insostituibili dello sport”.