VITERBO – (M.C.) Mano pesante del giudice sportivo nei confronti della Viterbese. Il club gialloblù sarà infatti costretto a giocare la prossima partita interna contro il Terracina (22 marzo) a porte chiuse “per aver i suoi sostenitori lanciato sul terreno…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteValle dei Casali, Panunzi: “Un Piano atteso da 13 anni”
Articolo successivo“Psr, risultati eccellenti”