MONTEFIASCONE – La gara, ultima del campionato di Promozione girone A, tra la formazione locale del presidente Minciotti, allenata da mister Siddi e la Vigor Acquapendente, allenata da mister Ciccone, è finita con il risultato di parità. Uno ad uno.

La Vigor Acquapendente è scesa in campo molto determinata non disdegnando di far propri i tre punti in palio, per cui ha giocato la gara a viso aperto, senza alcun rispetto reverenziale. La squadra locale è apparsa appagata del posto occupato in classifica, per cui, non che avesse grandi mete da raggiungere, anzi, non si dice nulla di speciale, se si afferma che il risultato finale le avesse interessato più di tanto.

La formazione locale, su questi presupposti, si è congedata dal suo pubblico con un gara che ha lasciato dell’amaro in bocca ai propri tifosi e, sicuramente, da dimenticare, soprattutto per come si è maturato il risultato.

La formazione ospite ha subito preso in mano le redini del gioco, anche se la formazione locale ha cercato d’interrompere le manovre offensive degli ospiti in modo determinato ed efficace, ma, a seguito di un’azione di contropiede, complice il portiere Bellacazone che è incappato in una delle sue ben note papere, la Vigor, con il suo attaccante Fanelli, è passata in vantaggio.

I locali accusavano il colpo inaspettato e, mentre il tempo scorreva via inesorabile, non riuscivano più a rendersi pericolosi in avanti, con un gioco abbastanza lezioso in centro campo e dimostrando un cero affanno in difesa. Al quarantacinquesimo tutti al riposo con la formazione di Ciccone in vantaggio per una rete a zero.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione di gioco, I locali, quasi trasformati, si portavano in avanti alla disperata ricerca del pari creando diverse occasioni abbastanza pericolose, ma la rete del pari è giunta soltanto al quattordicesimo per opera di Fioretti, che, su calcio d’angolo, raccoglieva la sfera e, con un tiro secco e teso infilava l’estremo difensore Pasquini che nulla poteva.

Il resto della gara scorreva via nel nuovo equilibrio così ripristinato. Al triplice fischio finale, per una giurandola di sostituzioni effettuate da una parte e dall’altra, dopo tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, Chinelli, sulla cui direzione non vi è stato nulla da recriminare, tutti sotto la doccia e la chiusura del Campionato di questa stagione duemiladiciassete duemiladiciotto. Così si sono espressi i due mister. Le due formazioni, in considerazione che in due stessi posti vi sono due formazioni, chiudono il campionato al quinto posto in classifica con quarantotto punti.

Mister L. Siddi, campionato finito. Rimpianti? Considerazioni? Le sue Valutazioni!
Abbiamo raggiunto una posizione in classifica di tutto rispetto, credo che siamo andati oltre le aspettative. Si poteva fare di più e forse meglio; abbiamo avuto spesso una panchina molto corta e spesso non di eccelsa qualità, forse e con qualche investimento in più, avremmo potuto fare qualcosa di meglio; qualche punto in più lo potevamo avere. Il calcio però è questo. Siamo soddisfatti.

Mister Ciccone una valutazione su questo campionato ormai alle spalle?!
Non si poteva aspettare di più. Ad Acquapendente non vi è una grande cultura calcistica. Il calcio è poco sentito. Certo si poteva fare di più e meglio. Ma ci possiamo accontentare del risultato raggiunto. Non eravamo attrezzati per fare il salto di qualità, come qualcuno pensava o sperava.

1 Montefiascone: Bellacanzone; Frateiacci, Nardecchia; Bellacima, Faina, Giulietti Virgulti; D’Alessio, Finocchi, Cissé, Seck Pap, Fioretti. A disp.: Perquoti, Brachino, Chiarolanza, Guidozzi, Karafili, Minciotti, Scappaticci. All. L. Siddi

1 Vigor Acquapendente: Pasquini; Cecconi, Tajani; Picchiotti, Broccatelli, Mercurio; Bartoccini, Colonnelli, Babbucci, Romondini, Fanelli. A disp.: Poppi, Scigliano, Veneselli, Bedini, Belardi, Menci. All. G. Ciccone.

Arbitro: Sig.Chinelli RM2.

Marcatori: 26° pt. Fanelli(A), 14° st Fioretti(M)

Pietro Brigliozzi

 

Commenta con il tuo account Facebook