SAN LORENZO NUOVO – In casa San Lorenzo Nuovo è tempo di vacanze. Dopo una stagione troppo altalenante e l’addio di Enrico Centaro alla panchina gialloblu, il presidente Alessandro Nicolini fa il punto della situazione sul post campionato: “Il nostro programma non era sicuramente quello di salvarci all’ultima giornata e posso dire che le colpe non sono da attribuire alla società: abbiamo allestito una squadra competitiva, composta da giocatori di qualità. Bisognerebbe chiedere spiegazioni al tecnico, che però adesso non è più con noi”.

Sul nome del nuovo allenatore il numero uno dei viterbesi risponde così: “Al momento è tutto fermo, verso metà giugno avremo una visuale più chiara e saprò dire qualcosa in più”. Appuntamento dunque al prossimo mese, con aggiornamenti sulla situazione allenatore e programmazione in vista del prossimo campionato di Promozione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email