Il centro campista Francesco Manoni, ultimo acquisto della Flaminia Civita Castellana, ha fatto conoscenza con la sua nuova squadra. Prima c’è stato un incontro con il presidente Francesco Bravini e la conoscenza con il tecnico Roberto Rambaudi e infine con il gruppo squadra.

“ Ho scelto di venire a Civita Castellana – ha detto il giocatore nativo di Bassano Romano – poiché è una realtà importante nel panorama della serie D, c’è un progetto serie, concreto e reale. Poi confesso che il direttore sportivo Gigi Coni era da tempo che insisteva per farmi entrare nel progetto Flaminia. Oltretutto ritrovo tanti compagni di squadra con cui mi sono trovato sempre bene come Gasperini, Fapperdue e Traditi. Da parte mia c’è tutta la voglia di impegnarmi per contribuire alla salvezza di questa squadra che merita posizioni di classifica migliori e di non lasciare questa categoria. C’è un tecnico molto preparato e pertanto mi sono messo subito a disposizione ”.

Per il diesse Gigi Coni, l’innesto di Manoni è importante. “ Con questo nuovo arrivo – ha sottolineato – andiamo a rinforzare il nostro centrocampo. Dobbiamo cercare di costruire un finale di campionato di livello per uscire il prima possibile da questa situazione delicata a livello di classifica e Francesco può dare un buon contributo”.
Il giocatore proviene dalla Nocerina dove ha collezionato 17 presenze.