Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – Una gara, quella di seconda categoria, tra il Montefiascone di mister Cerica e la capolista, Virtus Acquapendente, di mister Belli, giuocata sul campo B delle Fontanelle, difronte a circa cinquanta spettatori, in una mattinata dal cielo coperto con un leggero vento di libeccio, che ha visto, ancora una volta soccombere la formazione locale. La gara, in effetti, ha avuto poca storia con i locali piuttosto slegati tra i vari reparti, con una difesa spesso distratta ed una linea d’attacco poca incisiva ed un centro campo abbastanza lento e prevedibile nelle sue mosse.

 

Nei primi venti minuti, tuttavia, erano gli ospiti a condurre la gara con precisi e pericolosi affondi verso la porta difesa da Cecchetti ma la difesa locale, anche se con affanno, riusciva a contenere le scorribande avversarie mentre Cerica cercava si scuotere in tutte le maniere i suoi giocatori. Una squadra, quella della Virtus Acquapendente, apparsa subito meglio organizzata, mentre il Montefiascone appariva scollegato tra i vari reparti specialmente a centro campo ove perdeva quasi tutti i palloni giocabili. Al ventitreesimo la svolta, quando, su un’azione d’attacco, i ragazzi di Belli trovavano la rete del vantaggio anche se con un fortunoso tiro di Serafinelli che sorprendeva l’incolpevole Cecchetti. Sulla cresta ell’entusiasmo gli ospiti seguitavano a premere creando almeno altre due limpide azioni da rete. Le due formazioni andavano al riposo sul risultato di uno a zero per gli ospiti. Al ritorno in campo per la seconda frazione di gioco, tutti si aspettavano una reazione da parte dei ragazzi di Cerica, ma la tattica della gara non mutava così erano i locali a correre seri rischi, in quanto gli ospiti, almeno in due occasioni, potevano benissimo raddoppiare prima e realizzare la terza rete poi. Intanto un certo nervosismo si accentuava tra gli atleti in campo per cui la gara diveniva abbastanza fallosa con continui interventi del direttore di gara ed il gioco, di conseguenza, ne soffriva divenendo molto frammentato. Quando ormai si era all’ultimo quarto d’ora, allorché la gara sembrava bloccata sul risultato di parità, sono venuti gli altri due goal; il primo quale raddoppio per gli ospiti su calcio d’angolo, il secondo quale goal della bandiera per i locali su azione fortunosa.

 

Dopo cinque minuti di recupero, Giusti mandava tutti sotto la doccia sul risultato di due ad uno per la Virtus Acquapendente. Una sconfitta che lascia il Montefiascone negli ultimi posti della classifica, una vittoria per la Virtus Acquapendente che rimane in testa alla classifica.

 

1 Montefiascone: Cecchetti; Melani, Napoli; Lombardini, Zucchetta, Cepparotti; Menchinelli, Chiodo, Brachino, Siragusa, Rosetto. All. Cerica. A disp.: Giusti, Medori, Giuliani, Morleschi, Guidoni, Orfei.

 

2 Virtus Acquapendente: Montagnoli; Serafinelli, Carletti; Marziali, Piazzai, Crisanuti, Galli, Camilli, Ceppai, Cardellini, Pacifici. All. Belli. A disp.: Marconi, Dionisi, Stabile, Bigerna, Bozzoni, Boggi, Crespi.

 

Arbitro: Giusti di Ostia Lido

 

Reti: 23° pt Serafinelli(V.A), 34° st Marziali(V.A), 36° st Chiodo(M)

 

Commenta con il tuo account Facebook