Ancora rinviato l’appuntamento con la prima vittoria nel campionato di serie B per la Domus Mulieris Viterbo, fermata sul parquet amico dalla capolista Virtus Aprilia nel terzo match ufficiale della stagione.

Se tuttavia il risultato è stato negativo, non altrettanto si può dire per la prestazione della squadra gialloblù che, priva di Grassia e con Joana Valtcheva in campo nonostante i problemi fisici della settimana e la mancanza assoluta di allenamenti, ha saputo lottare fino a metà dell’ultima frazione, pagando a caro prezzo la stanchezza quando la partita volgeva ormai alla fine.

Primi minuti tutti di marca ospite, con Rubinetti e Puleo in evidenza a guidare l’allungo delle ragazze di Aprilia che si avvicinano alla doppia cifra di vantaggio. Tra la fine del primo parziale e l’inizio del secondo arriva la reazione della Domus Mulieris, guidata soprattutto da Scordino ma anche dalla grande grinta e concentrazione difensiva. Il divario si riduce sempre più e le viterbesi accelerano nei cinque minuti che precedono l’intervallo, tornando negli spogliatoi con un solo punto da recuperare.

La sfida rimane equilibrata nel terzo periodo, Viterbo fa quasi sempre corsa di testa ma Aprilia ha risorse importanti a cui attingere e resta agganciata, andando all’ultimo riposo in perfetta parità a quota 39. La stanchezza inizia a farsi sentire in casa Domus Mulieris, Aprilia invece piazza tre bombe consecutive a metà periodo con Filoni e Rubinetti e conquista un vantaggio che le viterbesi non riescono più a rimontare. La classifica rimane quindi deficitaria ma dallo staff tecnico trapela una certa soddisfazione per quanto visto: “La strada intrapresa è quella giusta – commenta coach Scaramuccia – e possiamo guardare avanti con fiducia. Questa gara chiudeva un trittico durissimo per noi e non l’abbiamo certa affrontata nel migliore dei modi viste le assenze e i problemi fisici. La squadra è stata brava a reagire all’inizio negativo, ha lottato e se l’è giocata fino quasi alla fine. Da questo atteggiamento dobbiamo ripartire per i prossimi match, sperando di recuperare le assenti e poter lavorare a pieno ritmo in settimana”.

Sabato prossimo per la Domus Mulieris è in programma la trasferta contro Bull Basket Latina.

Domus Mulieris Viterbo – Virtus Aprilia – 50 – 64

Domus Mulieris: Sacco, Bonucci, Scordino 18 (3/9,2/5), Valtcheva D. 4 (2/8), Tarroni, Venanzi 4 (2/4,0/3), Taurchini 2 (1/1,0/1), Firrito 2 (0/3), Pasquali 4 (1/3,0/1), Bertollini 5 (1/2,1/2), Valtcheva J. 7 (3/8), Schembari 4 (2/5,0/1). All. Scaramuccia

Aprilia: Galli, Rubinetti 21 (2/2,4/6), Santulli 8 (3/6,0/3), Innocenzi 6 (3/11,0/4), De Vincenzo, Puleo 10 (2/8,1/3), Ricciutelli 2 (1/1,0/3), Centomini 3 (1/3 da due), Filoni 14 (0/1,4/6), Clavari, Ascani (0/1,0/2), Cirotti.

Arbitri: Pierluigi Collura di Roma e Luca Pastore di Marino (RM)

Note: Tiri liberi Domus Mulieris 11/18, Aprilia 13/21. Rimbalzi Domus Mulieris 40 (Scordino 7), Aprilia 42 (Puleo 10). Parziali 10’ (5-13), 20’ (25-26), 30’ (39-39). Uscita per 5 falli Pasquali (Domus Mulieris).