Si sono svolti nello scorso fine settimana a Fabrica di Roma, presso la palestra Yama Bushi, gli esami federali Fijlkam per l’ottenimento del grado di cintura nera.

Un evento che qualifica indiscutibilmente il lavoro del maestro Domenico Petti, direttore tecnico della palestra e presidente della commissione tecnica provinciale Fijlkam. A presiedere la commissione , oltre a Petti, il Presidente del Comitato Lazio settore Judo , maestro Benemerito Gennato Maccaro ed il membro del settore Kata, Maestro Antonio Ferrante. I candidati, provenienti da tutta la provincia di Viterbo, si sono ritrovati nel pomeriggio presso la palestra per sottoporsi agli esami che consistevano in una dimostrazione pratica su tecniche di judo e poi ad una serie di domande per verificare la conoscenza pratica delle stesse tecniche e per dimostrare di conoscere la storia e la filosofia del judo.

Certo che la statura tecnica e la levatura ed esperienza dei membri della commissione esaminatrice ha dato maggior valore all’esame, che va sottolineato privilegia da tempo Fabrica di Roma come sede , cosa assai rara e che qualifica indiscutibilmente la palestra fabrichese.

àGli atleti esaminati hanno tutti avuto esito positivo ed ottenuto così l’agognato riconoscimento, in una breve ma intensa e significativa proclamazione, che li ha gratificati dell’importante grado ottenuto , frutto di mesi e mesi di intenso studio e allenamento. Va segnalato che al tavolo della presidenza sedeva anche, in rappresentanza del Sindaco di Fabrica Mario Scarnati, il suo vicesindaco ed assessore allo sport Giorgio Cimarra, il quale ha fatto gli onori istituzionali al Maesto Maccaro , già nominato lo scorso anno, cittadino onorario di Fabrica per i suoi eccelso meriti sportivi e di educatore. Il pomeriggio di sport si è concluso come di prassi con una riunione conviviale alla quale hanno partecipato tutti, atleti, commissione e esponenti della Yama Bushi.

Commenta con il tuo account Facebook