Domenica scorsa, presso la Harlow Arena nella “New Town” a nord di Londra si è svolto il consueto England Open, gara internazionale organizzata dalla Union Karate England, erano presenti circa 800 atleti provenienti da 14 nazioni in rappresentanza delle varie federazioni mondiali di karate; la delegazione italiana della FIK (Federazione Italiana karate) era composta dal Vice Presidente nazionale Stefano Pucci in qualità di Dirigente Federale FIK, dal Presidente della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara FIK, Maestro Sergio Valeri, in qualità di Chief Referee, dal Maestro Antonio Affatati, recentemente nominato Allenatore della Nazionale Fik, in qualità di coach e da sei atleti tra i quali cui i due viterbesi Lencses Dumitru Catalin e Valeri Maddalena della Scuola Keikenkai – Velta karate Viterbo.

Ottima la prestazione di Lencses Catalin nella specialità combattimento categoria Junior il quale, pur svantaggiato in una categoria Open, si è fatto strada con destrezza tra atleti con peso di gran lunga superiore al suo fino a conquistare l’oro. Si ferma al primo incontro invece Valeri Maddalena (nel combattimento categoria Junior -58 Kg) detentrice dell’oro nella scorsa edizione; la brava atleta Irlandese, sconfitta dalla Valeri un anno prima, si prende la rivincita in un incontro aperto fino all’ultimo secondo, l’atleta viterbese perde per un solo punto di differenza, l’Irlandese vincerà poi la categoria.

Ottimi i risultati dei ragazzi italiani, ottimo il lavoro del Coach Affatati il quale esordirà ufficialmente ad Ottobre in Brasile come Allenatore della Nazionale FIK in occasione del Campionato del Mondo IKU gara in cui sono stati convocati di diritto ben cinque atleti della Scuola viterbese Keikenkai in base ai punti cumulati in “classifica azzurabili” durante la stagione.

Commenta con il tuo account Facebook