VITERBO – “Bisogna stare con le antenne molto dritte” questo il monito di mister Sottili nel pregara contro l’Arzachena. “Non dobbiamo credere che sia sufficiente per battere l’Arzachena la prestazione della scorsa settimana contro il Prato. Lo dico ai miei…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteViterbese, una maglia celebrativa per aiutare l’associazione Eta Beta
Articolo successivo“Cala sipario su giunta Zingaretti, solo slogan e fallimenti”