VITERBO – Da un lato la teoria, dall’altro la pratica. Un connubio alla fine risultato vincente, quello voluto dalla delegazione provinciale della Fip Viterbese, che lo scorso 16 novembre, al Palazzetto dello Sport di Via Monti Cimini, ha chiamato a raccolta tutte le cariche del settore Minibasket d’Italia.

 

La risposta c’è stata, con buon numero di delegati nazionali presenti, e una folta schiera d’istruttori pronti con carta e penna ha cogliere i consigli di due importanti cariche nazionali del settore. Assente il presidente nazionale minibasket, Eugenio Crotti, per un impegno dell’ultimo minuto.

 

La giornata ha vissuto in se due momenti: da una parte la tavola rotonda con i delegati, dove si è discusso della situazione generale del basket giovanile e di come valorizzare il settore; dall’altra si è lavorato invece sulla partica, con Maurizio Cremonini, responsabile tecnico Fip settore minibasket e Roberta Regis, coordinatore tecnico territoriale della Marche, Umbria ed Emilia Romagna, che hanno lavorato con gli istruttori, mettendo sul parquet, con l’aiuto dei ragazzi del Basket Murialdo, soluzioni, approcci e metodi da utilizzare.

 

‘’Ringraziamo come federazione le società della Stella Azzurra e delle Ants, per messo a disposizione le strutture del palazzetto dello sport per questo evento – dichiara il delegato provinciale, Vasco Michelini – C’è stata una buona partecipazione, soprattutto al clinc con oltre 30 istruttori presenti arrivati anche da fuori la provincia. Un ringraziamento dovuto va anche a tutte le figure che sono intervenute – conclude Michelini – questi sono passaggi fondamentali per far si che il settore cresca’’.

 

Commenta con il tuo account Facebook