Terza giornata della serie A2 Credem Banca con la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che ospita Materdomini Castellana Grotte (Ba).
Coach Morganti schiera in campo Peslac al palleggio opposto a Osmanovic, Bertoli e Formela di banda, Pizzichini e Fabi al centro e Sorgente libero.
Castellano risponde con Fiore e Mazzon di banda, Longo in cabina di regia, Patriarca e Gargiulo al centro, Cazzaniga opposto, Battista libero.
Il primo set inizia all’insegna dell’equilibrio. Si procede con il cambio palla fino al 7 pari. Poi gli ospiti provano un primo allungo 9/12. Il muro del Tuscania sembra avere la meglio durante questa prima fase dell’incontro, i viterbesi si portano sul 11/12. L’ace di Formela riporta il Tuscania in parità 13/13. I padroni di casa si disuniscono e Materdomini prova di nuovo a scappare. Morganti chiama il primo time-out 13/16. Al rientro, bel primo tempo di Pizzichini a cui segue l’ace dei Fabi 15/16 Ancora ace, questa volta di Peslac 17 pari. Mazzon spara sulla rete, Tuscania si porta in vantaggio e Castellani richiama i suoi in panchina 18/17. Al rientro Mazzon si rifà dell’errore 18/18. Cazzaniga spara fuori e il suo coach chiama il primo video check per tocco a muro. Le riprese danno ragione all’arbitro 21/19. Formela mette a terra per il primo set point 24/21. Gargiulo annulla con un bel primo tempo. Panciocco al posto di Bertoli. Reazione degli ospiti, 24/24 si va ai vantaggi. Morganti chiude il cambio e chiama il secondo time-out. Al rientro, Bertoli mette a terra per il secondo set point. Esce Fabi entra capitan Buzzelli in battuta che però sbaglia, ancora parità. Bertoli murato, set point ospiti, 25/26. Ace di Fiore e Morganti chiama il video check. Le riprese danno ragione al direttore di gara e il primo set se lo aggiudica Materdomini 25/27.
Ancora punto a punto all’inizio del secondo parziale. Gli ospiti chiamano un video check che sentenzia un palla contesa 5/4. Al rientro, punto Patriarca 5/5. Scambio prolungato risolto a favore degli ospiti, Morganti ricorre al video check che però dà ragione agli arbitri 6/6.
Ancora un video check questa volta chiesto dagli ospiti, il punto è loro 10/10. Si prosegue col cambio palla, esce Patriarca per Di Calo e Osmanovic e Pizzichini per Buzzelli e Bara Fall 15/15. Castellano chiude il cambio. Punto Mazzon, Materdomini prova a scappare, Morganti richiama i suoi in panchina 17/20. Mazzon spara a rete dai nove metri poi Buzzelli e Tuscania accorcia19/20. Dentro Campana per Longo 19/21. Fuori anche Mazzon per Pilotto 20/22. Per Tuscania fuori Peslac per Piedepalumbo 22/23. Muro di Bara Fall su Cazzaniga ed è parità 23/23. Fiore spara fuori, set point Tuscania. Fiore prima annulla poi mura Buzzelli 24/25, set point Materdomini. Time out chiesto dal Tuscania 24/25. Al rientro Buzzelli spara fuori, Morganti chiede il tocco a muro che non c’è, il secondo parziale finisce 24/26, due a zero per gli ospiti.
Il terzo set si apre con un ace di Bertoli con Bara Fall dall’inizio. Scambi di libero, entra Gentilini al posto di Sorgente. Ace di Peslac 7/6 Tuscania. Ace di Fiore, Morganti chiama il time -out 8/10. Al rientro ace dello stesso Fiore, dentro Panciocco per Formela. Uno scambio prolungato è risolto da Osmanovic 9/11. Lo stesso opposto spara fuori, Tuscania chiede il tocco a muro. Le riprese danno ragione ai padroni di casa 9/12. Doppio cambio Tuscania, Buzzelli e Piedepalumbo per Osmanovic e Peslac. Nei baresi fuori Patriarca per Di Carlo per la battuta. Buzzelli chiude una battuta slash di Fabi e Tuscania si riporta in parità 15/15. Muro di Bara Fall e poi di Buzzelli e Tuscania prova a scappare 17/15.
Fabi incontenibile dai nove metri 18/15, Castellana Grotte ricorre al time-out 18/15. Al rientro Fiore trova un mani fuori, Tuscania chiede il tocco a muro. Le riprese danno ragione a Morganti 19/15. Ancora un muro di Bara Fall 20/15. Muro Bertoli 21/15. Primo tempo di Bara Fall 22/16. Fallo a rete ospiti, set point Tuscania. Fabi mette a terra una battuta slash di Bara Fall, Materdomini chiede il video check per fallo a rete. Le riprese danno ragione ai baresi 24/19. Ace Cazzaniga, Morganti ferma il tempo 24/21. Al rientro Cazzaniga mette a rete dai 9 metri. Set Tuscania 25/21.
Il quarto parziale inizia con Tuscania in campo con lo stesso sestetto della fine del precedente. Due ace di Gargiulo e Cazzaniga e gli ospiti provano l’allungo 2/4. Due scambi prolungati consecutivi sono risolti da Panciocco 4/4. Fabi mette a terra un bel primo tempo, il video check chiesto dagli ospiti conferma 14/12. Fuori Patriarca per Di Carlo per la battuta. Bertoli trova un mani fuori, Materdomini chiama il video check che gli dà torto 17/15. L’ace di Cazzaniga riporta il set in parità. Morganti chiama il time-out. 18/18.
Negli ospiti, fuori Longo per Campana. Buzzelli mette a terra una bella diagonale 20/19. Cazzaniga spara fuori e Tuscania trova il break 21/19. Ancora Buzzelli 22/19. Panciocco mette a terra il 23/20 poi sbaglia dai nove metri 23/21. Bertoli chiude da suo pari uno scambio prolungato ed è set point Tuscania 24/21. Cazzaniga annulla 24/22. Mazzon annulla il secondo set point, Morganti ferma il cronometro 24/23. Al rientro Fiore spara fuori dai nove metri, ancora un set per Tuscania 25/23.
Il tie-break inizia all’insegna dell’equilibrio, punto a punto fino al cambio campo con gli ospiti in vantaggio 6/8 grazie ad un errore di Bertoli. Cazzaniga mette a terra al termine di uno scambio prolungato, Tuscania ricorre al time-out 6/9. Al rientro, Peslac al posto di Piedepalumbo. Patriarca mette fuori dai nove metri 7/9. In campo Bara Fall per Pizzichini. Errore in battuta per gli ospiti e coach Castellano ferma il tempo 8/10. Fuori Panciocco per Formela. Il polacco trova un mani fuori eCastellana Grotte chiede il video check, le riprese gli danno ragione 9/12. Dentro Di Carlo in battuta per Gargiulo. Bertoli mette a terra, stavolta è l’arbitro a ricorrere alle riprese: punto Tuscania 10/13. Buzzelli spara fuori, Morganti chiede il video check che gli dà torto. Primo match point per gli ospiti, Tuscania ferma il tempo 11/14. Al rientro Panciocco mette fuori, Materdomini si aggiudica parziale e incontro11/15.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – MATERDOMINI CASTELLANA GROTTE 2/3
25/27 – 24/26 – 25/21 – 25/23 – 11/15

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Peslac 5, Osmanovic 6, Bertoli 23, Formela 6, Fabi 8, Pizzichini 4, Sorgente (L), Buzzelli 8 (k), Panciocco 9, Fall 4, Gentilini (L), Cappelletti, Piedepalumbo, Ragoni.
All. Morganti, II all. Russo, Scout: Barbanti

MATERDOMINI CASTELLANA GROTTE: Longo 2, Fiore 14, Gargiulo 14, Cazzaniga 31, Mazzon 10, Patriarca 14, Battista (L), Di Carlo, Primavera, Campana, Pilotto, Floris, Disabato.
All. Castellano, II all. Castiglia, scout Pastore.

MVP: Roberto Cazzaniga, premiato dalla Alessio Andreozzi volontario Aman Viterbo, per il soccorso oncologico.

Arbitri: Andrea Rossetti e Ugo Feriozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email