L’Ecosantagata Civita Castellana a una delle svolte più importanti della sua stagione. Domani pomeriggio alle 17 i rossoblù sono impegnati a Santa Croce sull’Arno, sul campo della Lupi Santa Croce, in una sfida che dirà moltissimo sulle sorti della corsa per un posto ai playoff promozione del campionato di serie B maschile.

L’Ecosantagata arriva alla partita da capolista solitaria del girone F, con 55 punti frutto di 19 vittorie in 21 partite. La Lupi Santa Croce è terza a quota 48. Considerando che solo le prime due classificate accedono ai playoff e che la gara di domani è la quintultima della regular season, i toscani sono praticamente obbligati a vincere per non compromettere in maniera pressoché definitiva le loro chance di qualificarsi agli spareggi per la promozione in serie A3.

A parlare di quest’importantissima sfida è Giuseppe Nicolini, vice di Stefano Beltrame sulla panchina dell’Ecosantagata. “Loro hanno l’obbligo di vincere, ma noi non ci possiamo permettere di perdere – commenta -. Ci aspettiamo una squadra molto migliorata rispetto all’andata, sia perché gioca in casa, sia perché sono giovani e, come tutte le squadre giovani, migliorano molto da un girone all’altro. Da quello che abbiamo visto sono cresciuti sia tecnicamente che tatticamente, con individualità di spicco, tra cui l’opposto che nell’ultima partita ha messo a referto qualcosa come 45 punti”.

“Le nostre armi – continua Nicolini – sono quelle del gruppo, della tecnica e della tattica. Sarà importante gestire l’errore, non perderci d’animo neanche se dovessimo trovarci in svantaggio e lottare fino all’ultimo punto, perché è fondamentale uscire con un risultato utile da questa partita”.

A detta del coach in seconda, l’Ecosantagata è “in condizioni fisiche nettamente migliori rispetto a qualche settimana fa”. A fare la differenza, quindi, sarà l’aspetto mentale. “Ci aspetta uno sforzo notevole – dice Nicolini – sia per la lunga trasferta, sia perché sappiamo che andiamo a giocare da primi in classifica a casa di una delle squadre migliori del campionato. Anche noi dello staff avremo un ruolo fondamentale per mantenere la serenità all’interno del gruppo, ma sono convinto che i ragazzi abbiano l’atteggiamento giusto: sono consapevoli della loro forza e sono pronti a dare il massimo”.

Articolo precedenteISDE Viterbo: “Le acque del lago di Vico continuano a non poter essere utilizzate come potabili per i residenti di Caprarola e Ronciglione”
Articolo successivoAss-Insieme Montalto di Castro e Pescia Romana: “L’amministrazione Socciarelli cancella il progetto di Santa Lucia”