CIVITA CASTELLANA – Regge solo un tempo la Tusciarugby di Fabrizio D’Ottavio impegnata ieri a Canale Monterano sul campo del Montevirginio. Davvero troppo forte la capolista che, tuttavia, un po’ per il campo reso pesante dalle piogge dei giorni scorsi, un po’ per la pressione portata dagli avversari, evidenzia dei problemi soprattutto nella gestione del pallone. Ne esce fuori un primo tempo divertente con i viterbesi pronti a ribattere colpo su colpo e a tenere aperta la partita. Nel secondo tempo i padroni di casa prendono il largo con gli ospiti costretti a sostituire il mediano di mischia Walter De Luca per un risentimento e il pilone Francesco Piana. Finale 71-0.Prossima gara, domenica 15 a Civita Castellana quando all’Angeleltti è atteso il Tivoli.

 

La trasferta a Montevirginio è stata l’occasione per salutare uno dei soci fondatori della Tusciarugby, Fabrizio Lunedini, dimessosi un mese fa perché non più in grado di assicurare il suo apporto in quanto nel frattempo è divenuto dirigente proprio del Montevirginio con l’incarico di curare il settore giovanile, in modo particolare, le attività all’interno delle scuole.

 

“Ringrazio Fabrizio per la preziosa attività svolta con la nostra società –ha affermato il presidente Giancarlo Guerra – soprattutto nel momento in cui muovevamo i primi difficili passi e si trattava di organizzare il tutto. Gli auguro buon lavoro con la nuova società con la speranza che presto si possa tornare a collaborare”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email