Neve, sole, gioia, allegria e sano divertimento. La stagione della entusiasta galassia dei “Master” ha preso il via sotto i migliori auspici. Soprattutto per lo Sci Club C Zero 6 di Fontenuova che dopo aver organizzato sulla pista “Anfiteatro” di Ovindoli Monte Magnola le due gare di apertura (Aerre Group Viterbo Cup e Gruppo L’Elettrica Cup), il team del Presidente Roberto Giardini si prepara ad allestire altre due manifestazioni di grande richiamo.

Sabato infatti sulla splendida pista del “Sagittario” di Campo Felice si disputeranno due giganti aperte a tutti i tesserati FISI di tutti i Comitati FISI Nazionali delle categorie Master, Under 18 e Under 21: la Building Production Cup e la Campo Felice Cup valide per il circuito Master Unipolglass 2022. Come già accaduto ad Ovindoli, si prevede l’arrivo di sciatori da tutta Italia, dalla Sicilia al Veneto.

“La Sagittario dopo tre anni di assenza dal circuito gare a causa del covid è tornata a farla da padrona, con le sue ineguagliabili caratteristiche, fatte di cambi di pendenza capaci di mettere sempre a dura prova le doti tecniche degli atleti” ha sottolineato Gianni Cerasa dello Sci Club C Zero 6, il team che domenica scorsa ha fatto il pieno nella prima tappa di Coppa Italia organizzata dallo Sci Club Campo Felice, grazie anche agli innesti di due sciatori viterbesi del calibro di Romolo Parenti e Francesco Dimitri.

Quest’ultimo insieme a Giorgio Ferri hanno collezionato due podi importanti, rispettivamente in gara uno e gara due. Punti importanti per il team di Fontenuova sono arrivati anche dalle donne a cominciare dalla teramana Elena Matronola anche lei a podio.