VITERBO – Dopo la lunga pausa festiva riparte il campionato di basket Serie C GOLD che vedrà la Stella Azzurra-Ortoetruria impegnata due volte in cinque giorni.

I ragazzi di Fanciullo scenderanno infatti in campo mercoledì sera a Civitavecchia contro la STE.MAR. e poi chiuderanno il girone di andata al PalaMalè incontrando la Fortitudo Roma domenica 13 alle ore 18,00.

Due impegni entrambi difficili ed importanti per tirare una riga sulla prima parte della stagione che la squadra viterbese ha affrontato praticamente sempre in emergenza. E tale situazione prosegue anche in questa fase perchè gli accertamenti diagnostici relativi alle condizioni fisiche di Misino hanno confermato che la guardia romana dovrà ancora stare al palo per un tempo da definire e che Rogani e Toselli torneranno in gruppo solo da oggi causa i postumi di infortuni subìti nelle ultime gare prenatalizie. A questo va aggiunto che per indisponibilità anche Napolitano non si è potuto allenare nelle ultime due settimane.

Comunque l’Ortoetruria vuole giocare entrambe queste due gare complicate con la massima concentrazione, per ritrovare una forma e soprattutto una mentalità che negli incontri più recenti erano apparsi in crescita.

La società viterbese pare anche orientata a partecipare alla finestra di mercato che si aprirà a fine gennaio, cercando di portare a Viterbo rinforzi che possano permetterle di impostare un girone di ritorno diverso da quello che si concluderà a breve, puntando su qualche elemento che dia solidità e soprattutto continuità al tipo di gioco ed agli schemi voluti da Fanciullo.

“Andiamo a ripartire con due partite non certo facili – dice il presidente Ricci – ma che indipendentemente dalle nostre condizioni vogliamo affrontare dando il massimo e giocando a viso aperto. Siamo ancora in una situazione abbastanza precaria, ma i ragazzi sanno benissimo che da ora in poi si scende sul parquet per metterci tutto quello che si ha. Attenzione, concentrazione ed in particolare tanta voglia.
Civitavecchia è un’ottima squadra che ha nel proprio roster elementi di indubbio valore e qualità che conosciamo bene. Tutte le gare disputate con loro sono sempre state belle e combattutissime. I ragazzi ne sono consapevoli e so che non ci deluderanno. Andiamo a casa loro per fare una bella prestazione.
Il 28 gennaio vedremo di rinforzare la squadra, ma chi vuole rimanere a Viterbo deve darci immediate garanzie per il futuro. Su questa, che è condizione imprescindibile, siamo stati chiarissimi e tutti sanno perfettamente quello che la società chiede. Sono certo che le risposte saranno quindi positive e soprattutto convincenti”.

Palla a due alle 21,’00 sotto la direzione di Fornaro di Mentana e Matrigiani di Roma.

Commenta con il tuo account Facebook