ROMA – Primo luglio 2017, nello splendido centro sportivo dell’Acqua Acetosa si sono svolti gli esami per i gradi di Poom per gli atleti fino ai quattordici anni e gli esami per l’acquisizione della cintura nera dal primo al terzo Dan.

Per il primo Poom il primo ad essere esaminato l’atleta Francesco Ferri. A seguire l’atleta Sara Popovici e l’atleta Medard Mouyany per il primo Dan. A esaminare i ragazzi della Tuscia tre grandi del taekwondo italiano i maestri Andrea Notaro campione mondiale di forme, il maestro Mario de Meo primo atleta a prendere parte alla prima Olimpiade ufficiale di Sidney, e il maestro Emiliano Mosella tecnico e coach internazionale.

A coordinare il lavoro delle due commissioni la seconda composta dai Maestri: Luigi Parisella, Raffaele Marchionne, Andrea Di Girolamo, il maestro presidente regionale Lazio, Maestro Marcello Pezzolla, supportato dal responsabile U.d.g. regionale Lazio Maestro Marco Gionta.

“In qualità di delegato provinciale F.I.T.A e maestro della titolata palestra Olimpic Vetralla – afferma il maestro Roberto Viglietta – auguro agli atleti Sara Popovi, Francesco Ferri e Medard Mouyany un glorioso continuo nel mondo del taekwondo. Grazie per il vostro impegno in un cammino iniziato anni fa; ora continueremo con nuove ed emozionanti situazioni che il nostro sport sa dare”.

Commenta con il tuo account Facebook