Il prestigioso scenario del teatro comunale Rossella Falk di Tarquinia per ospitare una passerella di talento, impegno, passione e sacrificio: giovedì 22 dicembre il palco della splendida struttura della città tirrenica ospiterà la premiazione dello Sportivo dell’anno – Premio Angelo Jacopucci e sarà l’occasione non soltanto per celebrare i successi di tanti sportivi cittadini in molti ambiti o riunire assieme il popolo dell’associazionismo tarquiniese, ma anche per ricordare il campione di boxe che Tarquinia ha più amato e che proprio giovedì avrebbe compiuto 74 anni.
Tutta una parte dell’evento, perciò, sarà dedicata all’Angelo Biondo, a Brigetto, esempio perfetto di talento e umanità cui far ispirare chi si avvicina allo sport e chi lo pratica ad alti livelli.
Giovani e meno giovani, dalle 17 e 30 sul palco del teatro saliranno le personalità sportive che nell’anno solare si sono messe in particolare evidenza, verranno omaggiate tutte le associazioni sportive cittadine e sottolineati i risultati più prestigiosi ottenuti negli ultimi dodici mesi. Per chiudere poi con i premi più sentiti, che tradizionalmente celebrano le migliori squadre, i migliori tecnici e, per concludere, lo Sportivo dell’anno, premiato con una riproduzione di un kylix etrusco.
Il Premio, assegnato dalla Città di Tarquinia, vede nel suo albo d’oro atleti quali Anastasia Anastasio, Tiziano Monti, Valerio Gelli, Stefano Gasparri, Mirko Barreca, Luca Mencarini, Luca Podda e altri grandi talenti di varie discipline. A selezionare i candidati, scegliere il vincitore e assegnare le menzioni ha pensato una giuria composta da un rappresentante dell’Ufficio Sport e spettacoli del Comune di Tarquinia, un rappresentante della stampa, per l’occasione Fabrizio Ercolani, e Augusto Pancotti, presidente dell’Unione Nazionale Veterani Sportivi di Tarquinia, realtà che ha collaborato all’organizzazione dell’evento e che, in quella circostanza, conferirà a due personalità tarquiniesi il titolo di Ambasciatori dello Sport.

Articolo precedenteUniversità Agraria di Tarquinia, primo atto dell’Amministrazione Tosoni
Articolo successivoDebito all’Università Agraria Tarquinia, i consiglieri di opposizione chiedono la convocazione di un consiglio straordinario