VITERBO – Ancora una vittoria per i ragazzi del Tennis club Viterbo, arrivata in modo netto e convincente nello scontro diretto con il Nomentano che valeva il primato solitario nel girone di serie C.

Sfida difficilissima quella con il circolo romano che schierava giocatori giovani e di alto livello, venuti a Viterbo con l’obiettivo di portare via più punti possibili per la classifica finale.

Ma i ragazzi capitanati da Paolo Ricci non si sono fatti intimorire e giá nel primo singolare un ottimo Davide Guerra regolava 6/2 6/4 il giovane talentuoso Matteo Ruzzi; contemporaneamente si giocava il match più lungo della giornata che ha visto Fausto Barili trionfare su Conte dopo più di 3 ore di partita con il risultato di 5/7 7/6 6/3.

Nel terzo singolare la Saggini schierava il nuovo acquisto: il colombiano Oscar Uriel Rodriguez Sanchez (2.3) che, superata la tensione dell’esordio stagionale, dopo aver perso il primo set al tie-break, ha dominato 6/2 6/2 contro l’ostico Giacomo Pantanella. Sul 3-0 per la Saggini arrivava l’unico punto del Nomentano grazie alla buona prestazione di Matteo Mosciatti avversario di Raffaele Censini, 6/4 6/1 il risultato finale. Dominio viterbese anche nei successivi due doppi: la coppia Guerra-Censini batte 6/4 6/3 Pantanella-Manzoni e mette al sicuro la vittoria finale e Rodriguez- Barili superano 4/6 7/5 6/3 Mosciatti-Ruzzi fissando il risultato sul 5-1 e la Saggini in testa al girone.

Ora il passaggio del turno è certo, basterá un pareggio nell’ultima giornata a Velletri per qualificarsi come prima; il Tennis Club Viterbo anche quest’ anno si conferma tra le migliori squadre della serie C, grazie al supporto degli sponsor Saggini Costruzioni e Banca di Viterbo e a questo gruppo straordinario continua a rincorrere il sogno serie B sfumato l’anno scorso per un solo punto nella finalissima di Rimini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email