A partire da sabato 15 dicembre, la STAS con il supporto del MIBAC dedica sei appuntamenti alla presentazione di libri dedicati alla storia e alla cultura della Tuscia e non solo.

La rassegna si apre con il libro di Quirino Galli “Miti e leggende intorno al lago di Bolsena”.

Nel volume sono stati raccolti testi, provenienti dalla tradizione orale, che hanno per tema miti e leggende reperiti intorno al lago di Bolsena se non lo stesso lago, la sua origine, la sua presenza nella storia e nella cultura delle comunità rivierasche.

Sono 172 i documenti trascritti che recuperano le forme espressive delle parlate locali, per dare vita a immagini e simboli depositati nella memoria collettiva.

Nei testi, passato e presente sembrano confrontarsi, ma, di fatto, essi convivono in un paesaggio dove affiorano le testimonianze della protostoria e pulsano i ritmi della vita moderna, e l’uno penetra nell’altro, come la civiltà agropastorale penetra in quella industriale. Per cui l’autore ha prescelto il rapporto tra uomo e territorio come filo narrativo: cosicché l’insieme delle narrazioni, che, come detto, procede per immagini e simboli, è in fondo una storia del territorio, una storia nella quale a governare è il rapporto tra l’ambiente e l’uomo.

L’appuntamento è alle ore 17.00, presso la Sala Sacchetti di via dell’Archetto, 4 – oltre all’Autore, interverrà Marcello Arduini, docente dall’Università degli Studi della Tuscia e direttore del MUVIS (Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari) di Castiglione in Teverina.