Mercoledì 14 aprile 2021, alle ore 11.30, presso la sede USB di via Garbini 51 A a Viterbo si terrà il convegno “Acqua Amara”, Basta arsenico e bollette pazze: come deve cambiare il modello di gestione dell’acqua.

Intervengono:
• Paola Celletti e Francesco Lombardi – Coord.to Prov.le Acqua Pubblica “Non ce la beviamo”

Raimondo Chiricozzi – Comitato Acqua Potabile Ronciglione AICS

Antonella Litta – Referente Medici per l’Ambiente ISDE

Modera:
• Veronica Di Benedetto Montaccini – giornalista The Post Internazionale, autrice della video-inchiesta “Acqua amara”

«Quello che emerge dall’inchiesta sul servizio idrico viterbese, pubblicato dal giornale on line TPI, sono le scelte sbagliate sulla Talete e della Talete. Livelli di arsenico troppo alti ancora in troppi comuni, tariffe sproporzionate e promesse di investimenti non mantenute. Fino ad ora anche nel Piano d’Ambito manca un progetto o un’indicazione precisa sulla risoluzione definitiva della questione arsenico. Si aspetta il salvataggio dei privati (ACEA) per soddisfare, con le bollette dei viterbesi, gli appetiti di Suez, Caltagirone e altri, come se fossero questi a ripianare i debiti e non i cittadini.

Le novità sugli incontri istituzionali avvenuti negli ultimi dieci giorni e i dettagli dell’insieme saranno oggetto dell’incontro a cui parteciperanno Paola Celletti e Francesco Lombardi (Comitato Non ce la beviamo), Raimondo Chiricozzi (Comitato Acqua Potabile) e Antonella Litta (Medico Isde). A moderare l’incontro sarà la giornalista di The Post Internazionale Veronica Di Benedetto Montaccini, autrice dell’inchiesta “Acqua Amara” che verrà presentata e proiettata durante la conferenza».